La Nef, terzo successo di fila: Pomili trascina l’Helvia Recina

VOLLEY B, IL PUNTO - Periodo nero per Loreto, reazione rabbiosa per la Corplast Corridonia

di Simone Caraceni

I campionati di Serie B maschile e femminile entrano nella fase finale, nello scorso week-end completato il diciannovesimo turno, rimangono ancora sette delicatissime tornate per completare la regular season. In Serie B maschile il testacoda della Marpel Arena tra Medea Montalbano e Bontempi Casa Ancona non riserva sorprese, la capolista di Adrian Pablo Pasquali si impone 3-0 (25-19, 25-19, 25-17) mantenendo il +3 di vantaggio su Portomaggiore (vincitore 3-0 su Pineto). Per i dorici resta accesa la fiammella della salvezza, la sconfitta casalinga del CLT Terni lascia inalterato il -6 di distacco dalla linea dei play-out. Equilibri del girone ben delineati al vertice, Macerata e Portomaggiore macinano punti, Forlì viaggia in terza posizione poi un vuoto di 12 punti per arrivare alla quarta piazza occupata da Ferrara. Per i play-off dunque la lotta è ormai ristretta a tre formazioni, a centro classifica cade la Gibam Fano nel combattutissimo match di Foligno contro la Integra Conad Tantucci: gli umbri strappano con il minimo scarto i primi due set (25-23, 31-29), riscossa fanese nel terzo parziale che non trova però continuità, Lucconi e compagni crollano nel finale senza raccogliere punti. Osimo e Loreto si ritrovano a braccetto con 27 punti, identica la classifica ma completamente diversi gli stati d’animo: terza vittoria consecutiva per la Nef Osimo che si impone 3-1 nel posticipo domenicale sul campo del Gada Group Pescara, terzo 0-3 consecutivo invece per i loretani, nettamente battuti al PalaSerenelli dal Krifi Caffè Ferrara. In B1 femminile ancora un successo esterno per la Roana Cbf di Paniconi che domina sul difficile campo di Montale difendendo strenuamente la terza posizione dal perenne assalto della Videomusic Castelfranco e del San Giustino. Moie non fallisce il comodo appuntamento casalingo con il fanalino di coda Padova, 3-0 per le ragazze di Lombardi che intravedono la salvezza. In B2 femminile seconda posizione solitaria per la Pieralisi Volley Pan Jesi che sbriciola in quattro set la dura resistenza dell’Italiana Pellami Monte San Giusto. La risalita del team di Sabbatini è quasi completata, ultimo ostacolo il Montespertoli che conserva la testa della classifica grazie al 3-0 su Castelfiorentino. Le sangiustesi hanno poco da rimproverarsi, la squadra di Carlacchiani ha tenuto testa al più quotato avversario, cullando sogni di gloria fino a metà del quarto set. Reazione rabbiosa della Corplast Corridonia che si risolleva rapidamente dalla sconfitta di Jesi superando 3-0 il Valdarninsieme in uno scontro diretto in chiave play-off: corridoniensi di nuovo terze con 38 punti con una folta pattuglia di inseguitrici alle spalle. Cade la Termoforgia Moviter nella maledetta trasferta di Firenze, contro il Rinascita di coach Vannini assetato di punti salvezza: 3-1 per le toscane che disputano una gara combattiva e tatticamente accorta, Castelbellino penalizzata dall’assenza della regista Cerioni (bloccata dall’influenza) aggravata dall’infortunio in corso d’opera della sostituta Carbonaro. In coda derby sul filo di lana tra Centrodiesel Pagliare e Conero Eurosped Ancona, le doriche passano 3-1 sudando le proverbiali sette camicie: dopo un primo set vinto in volata dalle ascolane, l’Eurosped risorge grazie alla forza dell’attacco di banda e incamera tre punti vitali. Per Pagliare arriva la retrocessione matematica in Serie C.

PROTAGONISTI:

MASCHILE: Roberto Masciarelli (allenatore La Nef Osimo): per Osimo tre successi consecutivi e una salvezza ormai in tasca. In un momento di particolare difficoltà, la squadra ha prodotto una reazione molto decisa, anche grazie ad un tecnico Campione del Mondo.

FEMMINILE: Valentina Pomili (Helvia Recina), top scorer con 15 punti nella vittoriosa trasferta delle maceratesi a Montale. Di ritorno in B1 dopo alcune stagioni di assenza, il martello di origini portopotentine rappresenta un pilastro del collaudatissimo sestetto di coach Paniconi.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana