La musica non si ferma: al via il Civitanova Solidarity Sound

Le domande scadono il 6 luglio

La Consulta per i Servizi Sociali, in accordo con l’Amministrazione comunale (Assessorato al Welfare e alle Politiche sociali), organizza la II edizione del concorso: “Civitanova Solidarity sound” finalizzato alla valorizzazione di giovani gruppi e cantanti che abbiano voglia di confrontarsi con canzoni inedite su argomenti sociali.

Il concorso, che vede la direzione artistica del Maestro Samuele Dutto, è aperto ad artisti e gruppi provenienti da tutta d’Italia, che siano liberi da contratti discografici o editoriali in corso o comunque non ancora vincolati per le successive pubblicazioni. La manifestazione è aperta ad ogni genere musicale e si rivolge ad artisti che non abbiano superato il 35esimo anno di età alla data del 1 agosto 2020. Tutti gli artisti devono avere compiuto 14 anni alla data di iscrizione e ognuno parteciperà con una canzone inedita (ammessi brani pubblicati su piattaforme digitali o social network).

Siamo orgogliosi anche quest’anno di poter dare il via ad un momento che sia contemporaneamente intrattenimento, cultura e attenzione ai giovani e al sociale. La sinergia tra assessorato al Welfare e Consulta è forte, tanto che è stato istituito l’accordo di programma economico che permette ai nostri volontari di mettere in piedi, col supporto dell’amministrazione, molte iniziative lodevoli tra cui questa. L’emergenza Covid ci ha fatto optare per una modalità alternativa che permetterà però con più facilità di poter partecipare anche a talenti che vivono lontani dalla nostra città. Auspichiamo una grande partecipazione, per ripartire, pur a distanza, vicini negli intenti e nella mission di creare un evento di valori condivisi e importanti” dichiara l’assessore alle politiche sociali Barbara Capponi.

Il concorso è completamente gratuito. Per partecipare bisognerà inviare alla mail civitanovasolidaritysound@gmail.com, entro il 06 luglio 2020, il seguente materiale: scheda iscrizione, file word del testo della canzone e file mp3 della canzone. Tra i temi proposti ci sono: accettazione e rispetto delle differenze tra persone (es. culturali, disabilità, di pensiero, disparità uomo/donna, differenze etniche, religiose, sociali); prevenzione del disagio giovanile (es. dipendenze, bullismo, comportamenti devianti); promozione del volontariato e della solidarietà, tutela della salute e dell’ambiente.

Saranno assegnati 2 premi: 1° classificato €. 350,00 in buoni strumenti musicali; 2° classificato €. 200,00 in buoni strumenti musicali. Una giuria di esperti valuterà le canzoni finaliste. In più ci sarà anche la possibilità di far partecipare il pubblico che potrà esprimere il proprio gradimento attraverso i “like” sui video.

“Nonostante le difficoltà e le limitazioni imposte dall’emergenza – ha dichiarato il presidente della Consulta, Paolo Ugolini – ci sarà il “Civitanova Solidarity Sound”, ma sarà un’edizione particolare, poiché i brani e le canzoni saranno rappresentati in via telematica tramite apposito sito Web. Allo stesso modo si farà per l’operato della Giuria e la proclamazione dei vincitori. Confidiamo che la potenza della rete, la simpatia e la dimestichezza che i giovani hanno con tali modalità di comunicazione, possano assicurare il giusto successo dell’iniziativa. A tale proposito la Consulta e tutte le associazioni aderenti ringraziano vivamente l’assessore Capponi e l’Amministrazione Comunale per aver caldeggiato e approvato il progetto e un ringraziamento particolare al Maestro Dutto, direttore artistico e organizzatore che, con la sua competenza e bravura ha reso possibile “Civitanov Solidarity Sound”.

Info complete sulla pagina facebook: Civitanova Solidarity Sound – www.civitanovasolidaritysound.org

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia