La maestra Daniela muore a 48 anni: “Sei stata la moglie migliore che potevo sognare”

Daniela Guidi

Lacrime e dolore a Pesaro per la scomparsa di Guidi, le parole del marito

Lutto in tutta la comunità pesarese per la scomparsa di Daniela Guidi, 48 anni maestra. La donna si è arresa a un male con cui combatteva. Conosciutissima in tutta la comunità e ben voluta, Guidi lascia il marito Renato Benelli e due figlie. Dopo le magistrali e la laurea ad Urbino in Scienze della Formazione la donna ha insegnato per oltre 20 anni lasciando un ricordo magnifico della sua persona. Attualmente insegnava all’Istituto Leopardi. Le parole di dolore del marito Renato Benelli: “Addio amore mio, riposa in pace. Un male terribile ti ha strappato alla vita in così poco tempo che tutto sembra surreale. Senza avere la possibilità di darti il conforto, i baci e le carezze che avresti meritato. Senza poterti stringere le mani per un’ultima volta. Una fine straziante, ingiusta. Avevamo ancora tante cose da fare insieme, io, tu, Giada e Greta. Sei stata la moglie migliore che potevo sognare; una madre attenta, affettuosa, comprensiva, dolce e premurosa. Ora ci mancherà tutto di te. Spero che il tuo sorriso, la tua voglia di vivere, la tua solarità riescano a darci la forza di andare avanti. Avrei dovuto dirti “Ti Amo” più spesso. Grazie per questi 25 anni passati insieme”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia