La Luciana Mosconi sbanca Montegranaro, Jesi si prende il derby contro la Rossella

Il derby della Bombonera se lo aggiudica la Luciana Mosconi Ancona

BASKET B – Fabriano cade a Roseto e incassa la prima sconfitta stagionale, Goldengas Senigallia ancora a secco nel girone C1

Ancona e Jesi si prendono i rispettivi derby del terzo turno di regular season del girone C2 di serie B, mentre la Ristopro Fabriano ha scoperto il sapore della prima sconfitta in terra abruzzese. Nel girone C1 la Goldengas Senigallia, unica formazione marchigiana, incassa il terzo ko stagionale.

La Luciana Mosconi si aggiudica il derby della Bombonera contro la Sutor Montegranaro 76 a 67 condannando i veregrensi al terzo ko stagionale. I ragazzi di Pajola hanno dominato in lungo e in largo la sfida, toccando anche a metà secondo quarto un emblematico + 14 (19-33) che la Sutor non è riuscita mai lontanamente a ricucire. Per Montegranaro non bastano le prestazioni superlative di Bonfiglio, autore di 18 punti, e Gallizzi con 17 punti e 8 rimbalzi. Agli anconetani invece è bastata una super prestazione di squadra con Mancini top scorer e autore di una doppia doppia (16 punti e 12 rimbalzi).

L’altro derby tutti marchigiano del girone C2 vede vittoriosa l’Aurora Jesi al PalaRisorgimento contro la Rossella Civitanova. Gli arancio blu, dopo aver lasciato ai padroni di casa il primo quarto, negli restanti trenta minuti di gara sono stati i padroni assoluti del campo e il 62-81 finale è frutto anche e soprattutto del duo Magrini-Montanari, rispettivamente con 21 (10 assist) e 20 punti (8 rimbalzi) a referto.

Quella che si presentava alla terza giornata di regular season con i galloni di capolista, assapora  la prima sconfitta in campionato. La Ristopro Fabriano infatti cade sul parquet di Roseto 72-67. La gara era iniziata anche nel verso giusto per i biancoblu, ma i due quarti centrali hanno fatto pendere la sfida dalla parte degli abruzzesi e non è bastato un buon quarto quarto per poter rimediare alla sconfitta.

Nel girone C1 invece, l’unica marchigiana in corsa incassa la terza sconfitta su altrettante gare di campionato. La Goldengas Senigallia infatti, cade 73-66 in quel di Vicenza. Dopo esser scivolati a -15 (44-29) i biancorossi hanno avuto la forza e l’energia di risalire e portarsi addirittura a -3 (52-49) a fine terzo quarto per poi incassare la nuova fuga dei vicentini che lasciano ancora a secco la Goldengas.

 

 

 

 

 

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia