La Lube liquida Vibo Valentia in tre set

VOLLEY A1 – I biancorossi, scesi in campo con ampio turnover, battono in casa i calabresi e chiudono la stagione regolare al terzo posto. Ai playoff sarà Verona la prima avversaria dei cucinieri

di Alessandro De Felice

La Lube chiude la regular season chiudendo la pratica Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia in tre set all’Eurosuole Forum. Davanti a poco più di 3000 spettatori, la squadra di De Giorgi trova il successo numero 23 in stagione: ora c’è la Calzedonia Verona nei quarti di finale playoff.

Ampio turnover nei cucinieri: De Giorgi schiera Diamantini e Cester al centro, con Massari e Kovar in banda; Sokolov è l’opposto con D’Hulst in regia e Marchisio libero. Dall’altra parte, Vibo Valentia parte con Mengozzi e l’ex Vitelli centrali, Skrimov e Barreto Silva martelli e Al Hachdadi nel ruolo di opposto con Marsili palleggiatore. Marra è il libero. L’approccio al match dei cucinieri è tutt’altro che memorabile. Gli uomini di De Giorgi partono male e vanno sotto di 5 (5-10). Vibo prova a gestire il vantaggio, ma subisce la rimonta dei padroni di casa, che accorciano le distanze grazie a un break di 3-0 (20-22). Nel finale di parziale, la formazione calabrese spreca due set point e viene rimontata dalla Lube, che con l’attacco vincente di Sokolov e il servizio di Massari trova la parità (24-24). I cucinieri riescono ad annullare altri due punti set e trovano lo scatto decisivo ancora con Sokolov e Massari, che conquistano il break che regala il primo parziale alla squadra di Fefè De Giorgi con il risultato di 28-26. Grande equilibrio nel secondo set, con le due squadre che vanno a braccetto fino al break conquistato da Sokolov con un muro (8-6). La Lube accelera e riesce a volare sul +5 (15-10), ma un errore in palleggio di D’Hulst manda in confusione i cucinieri che subiscono il ritorno di Vibo Valentia (15-14). L’ingresso in campo di Bruno è decisivo: il brasiliano porta a casa un servizio vincente, che spezza l’equilibrio. Con il palleggiatore al servizio, la Lube si porta sul +4 e dopo aver fallito un set point, conquista il parziale grazie all’attacco vincente di capitan Dragan Stankovic. Nel terzo set, la qualità dei padroni di casa ha la meglio, con la Tonno Callipo che non riesce a tenere testa alla formazione marchigiana: l’ultimo parziale è un monologo dei cucinieri, che chiudono la stagione regolare con un 25-15.

Il tabellino

CUCINE LUBE CIVITANOVA – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 3-0

Lube: Sokolov 4, Kovar 8, D’Hulst 1, Marchisio (L), Sander 2, Massari 12, Stankovic 1, Leal n.e., Diamantini 11, Cantagalli 1, Cester 9, Simon n.e., Bruno 1, Balaso (L) n.e.. All. De Giorgi.

Vibo Valentia: Zhukouski n.e, Marra (L), Cappio (L) n.e., Vitelli 9, Marsili 1, Skrimov 7, Barreto Silva 3, Domagala 3, Al Hachdadi 11, Pestra, Strohbach 1, Focosi n.e, Mengozzi 7, Lopez 2. All. Bagnoli.

ARBITRI: Dominga Lot (Treviso) e Daniele Rapisarda (Udine).

PARZIALI: 28-26 (30′); 25-22 (24′); 25-15 (21′).

NOTE: 3064 spettatori, incasso 27318 Euro. Lube: 10 battute sbagliate, 5 ace, 7 muri vincenti, 57% in ricezione (37% perfette), 59% in attacco. Vibo Valentia: 19 b.s., 3 ace, 2 m.v., 50% in ricezione (30% perfette); 50% in attacco. Votato miglior giocatore: Massari.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS