La “Grande via” arriva nelle Marche

Palariviera pieno

di Manuela Cermignani

La “Grande via” arriva nelle Marche. Ieri è stato un successo per l’ambito territoriale sociale 21 coordinato dalla dottoressa Simona Marconi, il comune di San Benedetto del Tronto l’associazione libri ed eventi di Mimmo Minuto, che ha voluto fortemente e promosso un evento di consapevolezza e benessere, invitando i due autori del libro “Una foreste di perle“, edito da Solferino la giornalista, esperta di comunicazione e presidente della Fondazione la Grande via, Enrica Bortolazzi e deI conosciutissimo epidemiologo nonché vice presidente della medesima associazione il prof. Franco Berrino che si è sempre mosso per la prevenzione contro i tumori, partendo dalla consapevolezza.

In molti hanno scelto di esserci, riempiendo il Palarivera, emozionandosi da subito davanti alla proiezione della prima parte del docufilm, tratto dal libro con la regia della Bortolazzi, per poi proseguire in crescendo con il coinvolgimento sentito di comunicare delle vere vie di salvezza.

Bisogna prendere consapevolezza che la specie umana deve scendere dal suo trono, arrogandosi il diritto di scegliere, di fare, di consumare distruggendo tutto e automaticamente trovandosi con le sue smanie di onnipotenza ad auto sabotarsi come nelle peggiori condizioni dantesche, diligentemente spiegate dai principi dalla legge del contrappasso. Siamo perle, nasciamo come perle e dovremmo invece metterci in connessione fra di noi esattamente come fanno le foreste; “ascoltiamo, proteggiamo come gli indigeni la natura del nostro pianeta e dei nostri luoghi”, dice Enrica Bortolazzi, cambiamo perché come ci ha ricordato Berrino alla fine dei lavori: “La terrà si salva sempre, noi di sicuro no!…”.

L’Amore da cosa sorge?” L’Amore sorge esattamente da giornate come quella di ieri, sorge dalla voglia di sentire che l’umanità deve cambiare e proteggere madre terra e noi stessi che mettersi in condivisione e generare bellezza divulgandola rispettandone i processi e la nostra futura missione. Ora è il momento di urlare gratitudine e di cambiare. Consapevolezza fa rima con bellezza e che a sua volta risuona con salvezza.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS