La Fermana riparte da due under: buona notizia per i gialloblu

Spedalieri abbraccia Alagna dopo Fermana-Ancona dello scorso marzo

SERIE C – Alagna e Spedalieri rimangono vincolati al club nonostante la retrocessione. Saranno utili in ogni caso

Il dg Conti dovrebbe salutare, così come il segretario Stinco – destinazione Recanati per lui -, il ds Scala è sparito già prima della fine del campionato e l’altro ds Andreatini è in standby. I calciatori, intanto, hanno visto i loro contratti decadere ma la Fermana incassa anche una buona notizia. I giovani under Manuel Alagna e Jonathan Spedalieri, che per la stagione sportiva 2021-22 avevano firmato un precontratto, rimarranno vincolati al club nonostante la retrocessione.

Insomma, i due difensori potrebbero essere i prospetti dai quali ripartire in caso di riammissione o ripescaggio in Serie C. Difficile, invece, che rimangano in D, soprattutto Alagna, dopo un anno positivo all’esordio nei professionisti (quasi 30 presenze con rendimento discreto in varie zone del campo). Se i canarini ripartissero dai dilettanti come il campo ha sentenziato, Alagna e Spedalieri potrebbe comunque costituire due tesoretti da cedere sul mercato per monetizzare. Discorsi, comunque, prematuri.

L’altro under Pannitteri, che invece aveva firmato un contratto vero – fino al 2024 – si svincolerà al 30 giugno e sarà libero di trovarsi una squadra in autonomia. La Fermana ricaverà ben zero euro dal top player stagionale autore di 10 gol.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia