La Fermana ha sondato un campione azzurro a Germania 2006

Alberto Gilardino, mister del Siena

SERIE C – Gialloblu a colloquio con gli allenatori, carezza a Gilardino ma pista freddina. Sempre in ballo tutti gli altri

In questi giorni la Fermana è al lavoro a Milano. Ieri pomeriggio – mercoledì – i direttori Conti e Andreatini sono entrati nella sede dell’Inter, società con cui il club canarino ha dei rapporti solidi da tempo. Si sarà parlato sicuramente di qualche giovane. Per quel che riguarda il capitolo allenatori, invece, oltre all’incontro con l’ex Pordenone Maurizio Domizzi (leggi) la Fermana in missione al Nord ieri avrebbe colloquiato anche con un altro nome. Di chi si tratta?

Per motivi logistici non poteva essere Alberto Gilardino, ma solo perchè l’ex attaccante del Milan ieri era a Foligno per l’infrasettimanale di D che il suo Siena ha vinto in Umbria. Gilardino, comunque, è stato realmente sondato qualche giorno fa dal club di viale Trento. Un campione del mondo azzurro a Germania 2006 al Recchioni? L’idea c’è stata ma la pista non pare caldissima.

Gilardino, che l’estate scorsa ha accettato le avance dei bianconeri in Serie D dopo aver esordito in C sulla panca della Pro Vercelli – di Graziano e Grossi -, sarebbe stato infatti contattato ultimamente da Pergolettese, Carpi, Lecco e Renate, oltre che dalla Fermana: c’è la possibilità dunque di tornare al piano di sopra, in Lega Pro, sempre se il suo matrimonio con il Siena dovesse finire.

La Fermana, intanto, continua a valutare la rosa dei papabili: Domizzi, Maiuri, Catalano e Protti sono i tecnici che secondo gli exit poll godono in questo momento delle maggiori chance di sedersi sulla panchina gialloblu. Ma per individuare il nome del privilegiato non c’è fretta.

 

 

Articolo Precedente

Vuoi rimanere sempre aggiornato?