La Fermana fa dietrofront: è tornato Massimo Andreatini

SERIE C – Clamoroso a cinque gare dalla fine: dopo la separazione estiva, il dirigente di nuovo al Recchioni. Coesistenza con Scala possibile?

Clamoroso al Recchioni. Massimo Andreatini è tornato alla Fermana. Il dirigente romagnolo, che dei gialloblu era stato il capo dell’area tecnica dall’estate 2017 all’estate 2021, sarà di nuovo parte attiva dei canarini in queste ultime cinque partite. Vivrà il campo, la quotidianità e lo spogliatoio. Ufficiale.

A luglio la separazione fu improvvisa per motivi mai chiarissimi, ma entrambe le parti risultarono essere d’accordo lasciandosi con sinceri abbracci. Andreatini andò successivamente al Forlì, Serie D, portando con sè Cornacchini, ma la stagione al Morgagni non è decollata e dopo qualche mese ha risolto il rapporto con i galletti. Negli ultimi tempi si è riavvicinato alla Fermana, ambiente a cui in realtà era rimasto sempre legato. Spesso visto al Recchioni da semplice spettatore, “Max” ha seguito i suoi ex calciatori anche in trasferta: fu notato pure sugli spalti di Montevarchi, un mercoledì sera.

Nel corso di un paio di ospitate a “Cartellino Giallo”, trasmissione radiofonica di Stazione 41 con focus sulla Fermana, Andreatini era stato più volte invitato, parlando da tifoso e da innamorato di questi colori. Ora il ritorno entusiasmante. Come sarà inquadrato lavorativamente? Probabilmente come collante tra squadra e società. E’ chiaro, però, che si apre spontanea una domanda precisa: sarà possibile una coesistenza con il ds Matteo Scala? 

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS