La Fermana di Cornacchini non muore mai: Virtus Verona riacciuffata

Demirovic, autore del gol del pari

SERIE C – Veneti avanti nel primo tempo, pari del neoentrato Demirovic nel finale: è 1-1

La sconfitta era vicina, e la Fermana sarebbe stata pronta a recriminare non poco. Il gol dell’1-0 della Virtus Verona, infatti, era stato “favorito” da una decisione arbitrale controversa: il signor Zucchetti non aveva ravvisato una spinta su Rossoni, Pittarello si era involato crossandola poi per la testa di Danti, solo soletto in area. Vantaggio veneto irregolare alla mezzora. Poi però è finita bene.

Gara complicata in un campo non facile, dove se vai in svantaggio rischi di non riprenderla più. La Fermana, però, pur senza creare molto ha avuto il merito di crederci sino alla fine. E i cambi hanno dato ragione a Cornacchini che ad un certo punto ha messo in campo uno speciale 3-2-5 con Neglia, Cognigni, Raffini, Palmieri e Cremona in attacco. Sta di fatto che Cremona, dopo pochi secondi, ha liberato di fronte al portiere Palmieri che si è conquistato l’angolo.

Dalla ribattuta dello stesso, il pallone è arrivato a Demirovic, altro subentrato al posto di Iotti, che di prima intenzione, di sinistro, ha colto al volo una parabola vincente, resa magica dalla complicità di un incertissimo Sibi: 1-1 preziosissimo. Perchè continuare la striscia positiva era fondamentale. Farlo in rimonta dà ancor più morale. E’ la seconda volta che la Fermana di Cornacchini riacciuffa una gara nel finale: era già successo a Salò. Sono indizi che fanno una prova…

Il tabellino
VIRTUS VERONA – FERMANA 1 – 1
VIRTUS VERONA (4-3-1-2) Sibi; Daffara, Visentin, Pellacani, Amadio; Cazzola, Bentivoglio (43’st Del Carro), Lonardi; Danti ( 32’st Danieli); Arma, Pittarello (A disp: Chiesa, Mazzei, Mazzolo, Pessot, De Rigo, Manconi, Carlevaris, Marcandella, Bridi, Zecchinato) All: Fresco
FERMANA (4-4-2) Ginestra; De Pascalis (36’st Cremona), Rossoni, Scrosta, Mordini; Iotti (12’st Demirovic), Urbinati, Grossi (26’st Palmieri), Neglia; Cognigni, Boateng (1’st Raffini) (A disp: Massolo, Manzi, Manetta, Esposito, Staiano, Sperotto, Grbac, Bonetto) All: Cornacchini
ARBITRO Zucchetti di Foligno
RETI 32’pt Danti, 37’st Demirovic
NOTE ammonizione Scrosta, Urbinati, Neglia, Bentivoglio; angoli 1-4; recupero 1’+4’; gara a porte chiuse

Articoli più letti della settimana