La Fermana cerca una scarica d’adrenalina: contatto con Nocciolini

SERIE C – “Barba Bomber” in uscita dal Monopoli, si tratta. Intanto la Torres annuncia i suoi innesti, al Recchioni c’è ritardo

Un “Barba Bomber” per la Fermana? I canarini in ritardo sul mercato cercano una scarica d’adrenalina a poco più di tre settimane dall’esordio in campionato. Contattato l’attaccante classe 1989 Manuel Nocciolini, che nelle Marche ha già vestito la maglia della Samb.

Si tratta soprattutto col Monopoli, proprietario del cartellino della punta toscana, che dovrebbe partecipare al pagamento del lauto ingaggio. E’ chiaro che se Nocciolini stesse bene fisicamente e mentalmente sarebbe un top player per i canarini di Stefano Protti, l’allenatore che sta pazientando in attesa che le operazioni diventino ufficiali. “Noccio” in categoria ha fatto stravedere col Parma e col Ravenna, mentre ha fatto bene bene nelle ultime stagioni. A maggio, con il Grosseto, è arrivato ultimo ma ritrovando vena realizzativa.

Tante le trattative a Fermo, ma mancano le firme ai contratti, e gli affari in padella rischiano di raffreddarsi per un ritardo che a questo punto potrebbe non essere soltanto una mesa stasi burocratica post ripescaggio. Sì, perchè nella stessa situazione, la seconda ripescata in Serie C, ovvero la Torres, i suoi annunci li sta dando: uno su tutti, l’ex Venezia e Pistoiese Suciu.

In casetta rossa, comunque, sono fiduciosi: entro breve, forse anche domani (giovedì) la situazione potrebbe sbloccarsi. Intanto sono stati smentiti tutti quelli che dicevano “E’ tutto pronto. Dopo il ripescaggio arriveranno i giocatori…”. In realtà la Fermana è ufficialmente ripescata da più d’una settimana e di nuovi non se ne sono visti, tranne il figlio d’arte Pinzi.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana