La capolista non sbaglia

ECCELLENZA – La Civitanovese vince 4 a 1 ad Urbania

di Walter Pandolfi

Pesante sconfitta per un’Urbania generosa ma che paga distrazioni in difesa che non puoi permetterti con una capolista che ha messo in campo classe, grinta e concentrazione. Al 22′ è l’ Urbania ad andare in vantaggio. Azione che si sviluppa sulla fascia sinistra, mezzo pasticcio difensivo rossoblù, palla al giovanissimo Salvi che insacca dalla corta distanza. Quattro minuti dopo però è la difesa dei padroni di casa a distrarsi, ne approfitta Buonavoglia che si invola in verticale e insacca indisturbato alle spalle di Urbietis. Chiedono la posizione di fuorigioco i durantini. Gol assegnato. Gioco maschio. Il signor Sarcina fa giocare e al trentanovesima azione sulla fascia sinistra di Brunet, passaggio a Strupscheki che entra in area, crossa dal fondo, palla di nuovo a Brunet che non lascia scampo a Urbietis. È il 2 a 1 della capolista. Reagisce l’ Urbania ma al quarantunesimo e l’estremo difensore rossoblù, Testa che dice di no a Carnesecchi respingendo un colpo di testa del numero otto durantino.
La ripresa inizia con l’Urbania alla ricerca del pareggio e al terzo palla filtrante per Nunez che insacca con la bandierina del collaboratore di gara alzata. Niente da fare. Ma all’ottavo è la volta della Civitanovese. Bella azione sullo stretto. Domizi, Strupscheki, palla alta per Spagna. Semi rovesciata e palla che sbatte in un braccio di un difensore urbaniese. Rigore. Dal dischetto bomba dello stesso numero nove ospite. Tre a uno. Cominciano i cambi. Al quattordicesimo altra frittata difensiva dei padroni di casa. Brunet fa poker e ringrazia. L’Urbania cerca di riaprire in parte la partita ma un minuto dopo il calcio di rigore di Spagna è ancora l’estremo difensore ospite a blindare la sua porta sventando in angolo un tiro dalla corta distanza di Catani. È troppo per il cuore generoso ma oramai confuso dell’ Urbania e la Civitanovese sfiora il quinto gol al ventiduesimo con Spagna e al trentaseiesimo con Ercoli che si vede annullare un gol per fuorigioco. Non protesta nemmeno il numero quattro della Civitanovese. Quattro come i gol segnati dalla sua squadra. Finisce 4 a 1 per la Civitanovese. Il messaggio agli avversari degli uomini di Alfonsi è fin troppo chiaro.

Urbania (4-3-1-2): Urbietis, Aluigi ( al 39′ 2t. Sema), Salvi, Dal compare, Marengo ( al 26′ 2t. Giovanelli), Mistura, Catani, Carnesecchi, Nunez, Mangiarotti, Zingaretti ( al 26′ 2t. Cantucci). A disposizione: Stafoggia, Antoniucci, Franca, Cantucci, paszsynki, Diene, Sema, Giovanelli, Giulini.
All’. Omiccioli.

Civitanovese: Testa, Pasqualini, Cosignani, Ercoli ( al 39′ 2t. Giordani), Ballanti, Passalacqua, Buonavoglia ( al 42′ 2t. Franco), Domizi, Spagna ( al 29 2t. Verini), Strupscheki ( al 26 2t. Ruggeri), Brunet. A disposizione: Cannella, Candia, Ruggeri, Giordani, De Vito, Guedak, Daniele Maximo, Verini, Franco. All’. Alfonsi.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS