Jesina, durissimo intervento della tifoseria contro Amici

I tifosi della Jesina sono delusi

ECCELLENZA – Lettera infuocata del gruppo “Eppure il vento soffia ancora”

I tifosi della Jesina sul piede di guerra. I supporters del gruppo “Eppure il vento soffia ancora” hanno scritto parole dure verso la società, soprattutto nei confronti del DG e Ds Gianfranco Amici. Abbiamo voluto vedere fino a dove poteva arrivare questo teatrino, ma a questo punto vogliamo dire la nostra. Due comunicati dove non abbiamo letto uno straccio di scuse visto i risultati pessimi, dopo tanti anni d’incompetenza nella gestione della squadra e del mercato. Il Signor “Gianfranco” fa nomi, parla di situazione e mette in mezzo terze persone… dovrebbe capire che non se lo calcolerà più nessuno a breve, sarà solamente nella lista delle macchie nere di una storia centenaria. Ingigantisce un episodio che non rispecchia la realtà dei fatti. Chi gli è stato affianco in quel momento, nelle interviste, afferma che “è stato un confronto civile”. Gli episodi che si sono contraddistinti del male portato nell’ambiente Jesina sono innumerevoli. Vedere ancora che il suo orgoglio e assoluta mancanza di prendersi le responsabilità lo contraddistinguono. Confermiamo che sarà una vittoria il giorno che se ne andrà. Oggi la Jesina come società chiedendo il reintegro, spalleggia una pedina negativa. Se l’intento è continuare a far del male alla NOSTRA Jesina confermiamo ancora con più forza l’inadeguatezza di questa società. Dei progetti presentati fin ora, neanche uno che abbia al centro il vero futuro della Jesina. Si sta dimostrando che i campi da g€stir€ sono più importanti che avere in mano la prima squadra della città. Vogliamo menzionare la squadra per dire che LA SALVEZZA È UN OBBLIGO. Ci avete fatto vedere che le mancanze tecniche, dovute a scelte assurde, possono essere colmate dalla grinta, ma ora sembra svanita. Sarà importante dare una svolta con la testa, senza continuare a vedere gente che lascia in difficoltà la squadra nel momento del bisogno. Ora fate vedere che rispettate chi la domenica vi è sempre stato vicino. LE PEDINE PASSERANNO, GLI ULTRAS NO!”.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS