Jesi, referendum per la fontana dei due leoni? E’ scontro tra sindaco e Pd

Bacci: “Aspettavamo proposte per fronteggiare la pandemia”

di Marica Massaccesi

A Jesi la fontana dei due leoni continua a essere tra le questioni centrali per il territorio comunale. Da settimane il Partito Democratico intende chiedere un referendum per lo spostamento della fontana in piazza della Repubblica in cui a decidere siano direttamente i cittadini jesini.

 

“L’amministrazione comunale, per la verifica delle condizioni per lo spostamento della fontana dei leoni, si rivolge ad un architetto che, già il 21 ottobre scorso, si era già pubblicamente espresso avallandolo” – scrive il responsabile Stefano Bornigia – si tratta di una scelta amministrativa commissionata da un lascito privato di un cittadino di Jesi (leggi), vissuto per decenni lontano da qui”. E continua: “La città deve potersi esprimere direttamente. Il nodo della discussione non attiene al pregio architettonico dell’eventuale spostamento. Il tema riguarda invece il metodo delle decisioni di governo ed il percorso che le deve sostenere, soprattutto quando sono importanti”.

Alla luce di queste dichiarazioni non è tardata ad arrivare la risposta da parte dell’amministrazione comunale. “Ritengo priva di senso la polemica che vuole alimentare il Pd relativamente all’incarico al prof. Fabio Mariano. Ma al di là di tutto, quello che appare deprimente è l’ossessione del Pd per la vicenda del ritorno della fontana in Piazza della Repubblica” – ha dichiarato il sindaco Massimo Bacci in merito al fatto che quest’argomentazione fa perdere di vista la drammatica realtà – “L’Amministrazione comunale è impegnata come non mai a provare a trovare soluzioni per sostenere le fasce sociali più deboli, per supportare le associazioni di volontariato che stanno compiendo un lavoro immane per non lasciare indietro nessuno, per tenere sotto controllo una spesa che possa liberare risorse per fronteggiare la pandemia in tutti i suoi aspetti”. Il primo cittadino ha aggiunto: “Ci saremmo aspettati, in questi mesi, un contributo di idee, di proposte e di suggerimenti dal Pd su questi temi. L’unico argomento che invece continua in maniera stucchevole a portare avanti è lo spostamento della fontana“.


Articoli più letti della settimana