Irregolarità nei negozi di vicinato: scattano le sanzioni

ANCONA – Operazione “Alto Impatto”

Nella serata di ieri (17 marzo), nell’ambito dell’operazione “Alto impatto” presso il quartiere del Piano San Lazzaro, la Polizia di Stato di Ancona ha effettuato mirati controlli interforze finalizzati ad assicurare il mantenimento dell’ordine e sicurezza. Sono state controllate 107 persone e 53 veicoli.

Inoltre, il personale della Divisione di Polizia Amministrativa (Squadra amministrativa e di Sicurezza) e della Polizia locale (Ufficio commercio) hanno effettuato due controlli presso esercizi di vicinato. Nel primo, in Via Lotto, sono state rilevate delle irregolarità per la mancata esposizione del cartello con gli orari di esercizio nonchè per la mancanza in SCIA di un frigorifero per la vendita di bevande alcoliche, con la conseguente elevazione di sanzioni per un totale di 4.000 euro. Gli agenti hanno accertato, inoltre, che nell’esercizio erano presenti più di 1.500 prodotti privi di etichettatura in italiano. Per tale motivo il titolare é stato diffidato ad etichettare tutti i prodotti irregolari entro 10 giorni, pena una sanzione di 3.000 euro.

Mentre nel secondo esercizio sottoposto a controllo amministrativo, in Via Giordano Bruno, il titolare é stato sanzionato, per l’ammontare di 1.300 euro, per aver omesso di esporre al pubblico i prezzi in vendita dei prodotti freschi di frutta e verdura, nonchè per l’assenza del cartello di divieto di fumo.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS