Iori, che doppietta con ‘o tir aggir: “Sangiustese, ti faccio risalire con i miei gol”

Mauro Iori

ECCELLENZA – Il bomber rossoblu si gode il successo: “Troppo importante tornare a vincere, classifica cannonieri un obiettivo”

Torna al gol Mauro Iori e lo fa in maniera importante firmando la doppietta che contribuisce al blitz della Sangiustese in casa del Fabriano Cerreto.Felicissimo per i due gol ma soprattutto per la vittoria. Era troppo importante tornare al successo. Purtroppo in questo inizio abbiamo faticato più del dovuto sul piano dei risultati, ora la priorità è risalire. Lo abbiamo cominciato a fare proprio da Fabriano dove non potevamo permetterci un altro passo falso”.

Un colpo di testa e un tiro a giro quasi all’incrocio dei pali. Insomma, due reti non di poco conto. “Lo ammetto, due bei gol. Avevo troppa voglia di segnare anche perché in stagione ho sbagliato dagli undici metri e quindi avevo qualcosa da farmi perdonare, ma soprattutto a me stesso. Spero che il trend sia cambiato”.

La Sangiustese ha recuperato anche Olivieri e mister Viti lo ha subito schierato in tandem con Iori. Ma c’è anche Zira… “Sono due attaccanti e compagni di reparto completamente diversi. Con Zira giochiamo a due e quindi uno dei due si deve abbassare per recuperare palla a centrocampo, con Olivieri invece è lui che fa da collante e mi gira intorno”. Due manovre per due soluzioni differenti. “Sì, sono un attaccante e mi piace stare quanto più vicino alla porta. L’obiettivo mio è anche la classifica marcatori. Ci tengo. Nel mini torneo l’anno scorso ho chiuso la primo posto a pari merito con Palmieri, quest’anno sarà più dura ma ce la metterò tutta. Spero che i miei gol contribuiscano alla causa Sangiustese che merita una classifica migliore e a lungo andare lo dimostreremo”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia