Intera famiglia trovata morta in una villetta: giallo nel capoluogo

(Foto d'archivio)

Si tratterebbe di morte violenta. Indagini in corso

Macabra scoperta questa mattina a Macerata. Intorno alle 9 di oggi (6 settembre) tre cadaveri sono stati trovati all’interno di una villetta in località Borgo Santa Croce, al civico 72. Le persone trovate senza vita sarebbero due anziani coniugi che vivevano con il figlio disabile. I corpi erano in avanzato stato di decomposizione, potrebbero essere morti da un paio di mesi. Si tratta di Eros Canullo, 80 anni, Maria Angela Moretti, 75, e il figlio Alessandro Canullo di 54 anni. Quest’ultimo aveva da anni problemi di deambulazione dopo un incidente stradale.

A dare l’allarme una parente che abita a Milano e che non riusciva a mettersi in contatto con i familiari. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco, la Polizia, 118 e Polizia Scientifica. I pompieri hanno forzato la porta d’ingresso e sono entrati con le maschere d’ossigeno a causa del forte odore poi la tragica scoperta: i corpi senza vita delle tre persone sono stati trovati in stanze separate. Il figlio era steso a terra, accando al letto dove riversava il cadavere della madre, mentre il padre è stato trovato sul pavimento del bagno. I termosifoni sono stati trovati accesi e questo fa pensare che il decesso risalga a vari mesi fa.

Stando a quanto riferito dalla Polizia, si tratterebbe di una morte violenta. Sono in corso le indagini.

(servizio in aggiornamento)

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia