Insultava e picchiava la moglie davanti ai figli: arrestato un 34enne

L’episodio nel teramano

Una richiesta d’aiuto arrivata solo lo scorso 12 gennaio, ma che sarebbe potuta arrivare prima. Non si giudica certo, ma si comprende e si aiuta. Una donna del teramano, probabilmente esasperata dalla situazione insostenibile e dalle percosse subite, ha chiesto aiuto ai carabinieri per denunciare i maltrattamenti di parte del marino 34enne.

Le forze dell’ordine hanno condotto le indagini e alla fine hanno arrestato l’uomo. I carabinieri riferiscono che, in diverse occasioni, il 34enne “in evidente stato di ebbrezza alcolica” e “per futili motivi” picchiava la moglie “con bastoni, calci, pugni e schiaffi, mortificandola sistematicamente con insulti” nei suoi confronti e della sua famiglia “anche in presenza dei figli minori”, provocando nella donna “un perdurante stato di ansia e di paura”. Tutto questo accadeva da circa otto anni. Avvalorate dal Giudice, le indagini hanno dunque portato all’arresto del 34enne.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia