Insoddisfatta della rinoplastica, molesta e aggredisce chirurgo estetico

Due ammonimenti del Questore

Due casi singoli trattati nella Provincia di Fermo, il primo una donna 42 anni, paziente di un chirurgo plastico, la quale dopo un intervento di rinoplastica, molestava e aggrediva il chirurgo estetico per un intervento a suo dire insoddisfacente.

Gli atteggiamenti molesti consistevano nell’invio di un numero spropositato di messaggi di testo e video tramite Whatsapp sul numero privato del chirurgo, alcuni dei quali di contenuto denigratorio e offensivo, durati alcuni mesi.Il comportamento della paziente è stato tale da ingenerare nel medico un perdurante stato d’ansia.

Il secondo caso di ammonimento del Questore avvenuto a Porto San Giorgio ha riguardato una donna, vittima di un comportamento molesto e offensivo da parte di un suo collega di lavoro con telefonate di lunga durata in cui l’uomo scaricava le sue frustrazioni sulla collega di lavoro con innumerevoli messaggi anche di natura minacciosa nonché telefonate al numero della ditta dove la donna prestava la sua attività.
Entrambi i destinatari degli ammonimenti sono stati invitati dalla Divisione Anticrimine della Questura di Fermo ad intraprendere un percorso di recupero psicologico previsto dal protocollo Zeus.
Ancora una volta la Questura è scesa in campo tutelando chi è vittima di maltrattamenti.
Dall’inizio dell’anno sono stati 18 gli ammonimenti del Questore.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS