Inseguito e fermato dalla polizia: guidava ubriaco

Nei guai un anconetano di 32 anni

Prosegue l’attività straordinaria di controllo del territorio della Polizia di Stato, fortemente voluta dal Questore Claudio Cracovia.

Maxi controlli in tutto il capoluogo nelle ultime 48 ore con una incisiva presenza di poliziotti per una capillare attività, di repressione contro ogni forma di illegalità.

Nel corso di questa attività, la notte scorsa, alle ore 3.50, gli agenti delle Volanti hanno proceduto all’inseguimento di un’utilitaria che, in Strada Vecchia del Pinocchio, procedeva a velocità sostenuta.

Una volta fermata, i poliziotti notavano subito che il conducente dell’auto, un anconetano di 32 anni, era piuttosto alterato evidenziando alito vinoso e difficoltà ad esprimersi.

“Sono stato in Piazza del Papa con gli amici..abbiamo bevuto solo qualche drink”, erano le frasi che il giovane ripeteva in continuazione agli agenti i quali, però, lo hanno sottoposto ad un controllo più accurato con l’etilometro.

E non si sbagliavano; il giovane, che già nel 2011 era stato denunciato per guida in stato d’ebbrezza in occasione di un incidente stradale non grave, risultava avere un tasso alcolemico pari a più del doppio del consentito, ovvero 1,15 g/l. di alcol nel sangue.

Per tale motivo veniva denunciato per la violazione dell’art. 186 del C.D.S. con ritiro immediato della patente di guida

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia