Inrca, visita di Acquaroli e del Sottosegretario Costa

Presente anche l’Assessore alla Salute, Saltamartini

All’Inrca di Ancona, il Sottosegretario alla Salute Andrea Costa insieme al Presidente della Regione Marche e l’Assessore Salute Saltamartini, hanno incontrato la Direzione Strategica e numerosi Dirigenti ed operatori dell’Istituto. Il Sottosegretario è stato accolto da Pepper, un umanoide facente parte dei numerosi robot e devices studiati dall’area robotica della direzione scientifica dell’Istituto e destinati al supporto degli anziani, per aiutarli a migliorare la qualità della vita attraverso processi di stimolazione fisica e mentale.

Il Dott. Gianni Genga, Direttore Generale insieme alla Dott.ssa Fabrizia Lattanzio, Direttore Scientifico, hanno presentato l’attività dell’Istituto sia dal punto di vista clinico-assistenziale che di ricerca, spiegando i punti di maggior rilevanza fino all’intensa attività svolta in epoca Covid. Il Presidente Acquaroli ha ringraziato l’Inrca per la sua caratteristica di eccellenza geriatrica, non solo a livello marchigiano ma anche nazionale, sottolineando che “gli anziani rappresentano la fascia più debole della popolazione e proprio per questo è su di essi che bisogna investire”. L’Assessore alla Salute ha parlato dell’Inrca come di un brand della Regione Marche, il quale si dimostra al passo coi tempi anche attraverso ambiti quali quelli della robotica, sui quali è necessario continuare a puntare nella nostra Regione, oltre che su altri aspetti telematici quali il Fascicolo Sanitario Elettronico.

Il Sottosegretario Costa ha invece rimarcato il contributo straordinario che l’Inrca ha dato durante tutta l’emergenza Covid, attraverso un lavoro in prima linea, sia dal punto di vista assistenziale, sia vaccinale. Ha inoltre affermato che proprio questa pandemia ha fatto comprendere quante realtà straordinarie, quali l’Inrca, ci sono in ambito nazionale e che proprio per questo la politica deve mettersi al servizio del territorio, poiché – ha continuato – “le grandi sfide si vincono tutti insieme, soprattutto puntando sul capitale umano“. Ha poi concluso dicendo che farà di nuovo visita all’Inrca, in modo da conoscere in modo più approfondito i vari ambiti presenti all’interno di questo Irccs.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia