“Inquinamento in via Morosini: no doppia corsia ad ovest del Ballarin”, Muzi sta con i residenti

Avviata una raccolta firme per sensibilizzare l’amministrazione comunale

Il Consigliere comunale di Forza Italia Stefano Muzi ha accolto nei locali del Municipio di viale de Gasperi 124 una delegazione di cittadini residenti in via Morosini, zona alla ribalta della cronaca giornalistica nell’ultimo periodo, poiché legata ai risvolti progettuali attinenti all’ex Stadio Ballarin.

Dice Muzi: “Con la rappresentanza dei residenti, quali Antonio Spina, Enzo Catasta e Gianluca Pallotti, preoccupati dalla paventata ipotesi di spostamento dell’intera viabilità veicolare zonale ad ovest, con una doppia corsia ed un doppio senso di marcia, si è deciso di avviare una raccolta firme per scongiurare la realizzazione di tali modifiche viarie.

Se ciò accadesse, ossia se così come previsto dal progetto del “Parco inclusivo sul mare”, vi fosse lo spostamento di via Marchegiani, attualmente posta ad est del Ballarin, sulla sponda ovest, in adiacenza di via Morosini, utilizzando i tratti di muratura dell’epoca littoria, appartenenti all’ex campo sportivo, come spartitraffico, si incrementerebbero, anche per il sopraggiungere del traffico pesante, i valori di inquinamento atmosferico ed acustico, con un conseguente nocumento a carico dei residenti della popolosa via”.

Continua Muzi: “Secondo i residenti già nelle condizioni attuali via Morosini è diventata a scorrimento veloce, con veicoli che spesso superano ben oltre i 30km/h, mettendo in pericolo l’incolumità dei pedoni, motivo per il quale nella raccolta firme si chiede anche di implementare il controllo e pianificare l’installazione di qualche dispositivo per limitare la velocità delle auto, come ad esempio dei cordoli”.

La raccolta di adesioni mira a sensibilizzare l’amministrazione comunale sulla problematica, verso la quale già il Consigliere Muzi aveva presentato una interrogazione consiliare all’assessore alla mobilità “senza però ricevere una risposta esaurienti”, lamenta Muzi. I due punti di raccolta firme saranno presso i locali della pescheria “Sapore di Mare” in via Morosini 33 e presso l’antica Norcineria “Martì” in via Marsala 78. Per informazioni scrivere all’e mail salviamoviamorosini@libero.it

Franco Cameli
Author: Franco Cameli

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS