Incendio nella riserva naturale della Sentina: arrestato il piromane

Si tratta di un 45enne di San Benedetto

Un incendio, che sarebbe di origine dolosa, si è sviluppato nel pomeriggio nell’area riserva naturale della Sentina a San Benedetto del Tronto. Le fiamme hanno interessato vari punti della vegetazione, impegnando le squadre dei Vigili del fuoco che hanno avuto qualche difficoltà a raggiungere la zona dell’incendio che al momento l’incendio è sotto controllo.

La polizia avrebbe individuato punti di innesco e sta indagando per risalire al responsabile. Su una persona già individuata si concentra il lavoro dei poliziotti. Il sindaco Antonio Spazzafumo, che si è costantemente informato sull’evolversi dell’incendio che si è sviluppato oggi in un’ampia area vegetativa all’interno della zona protetta della riserva Sentina, intende ringraziare gli ambientalisti presenti nell’area protetta che hanno tempestivamente allertato i Vigili del Fuoco e hanno collaborato con la Polizia per individuare il presunto piromane e assicura che, qualora si dovesse instaurare un procedimento giudiziario, il Comune di San Benedetto del Tronto non esiterà a costituirsi parte civile nei confronti dei presunti responsabili.

 

Aggiornamento:
Il piromane è stato arrestato, si tratta di un 45enne di San Benedetto segnalato alla Polizia dagli ambientalisti di “Questione Natura”. L’uomo si trova ora nel carcere di Marino del Tronto.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi