Inaugurate panchine rosse contro violenza sulle donne: non mancano strafalcioni sulla targa

Installate in piazza Don Minzioni e nella piazzetta del quartiere Palombare, nella dedica non sono passati inosservati errori grammaticali grossolani

Simbolo internazionale della consapevolezza della violenza contro le donne, nuove panchine rosse vestono Ancona da oggi, 8 marzo 2022, come monito per combatterla ogni giorno, quella violenza – istituzioni e società civile insieme – coinvolgendo le nuove generazioni. Questa mattina il Sindaco Valeria Mancinelli ha inaugurato due nuove panchine rosse in altrettante piazze frequentate da cittadini e studenti: piazza Don Minzoni e la piazzetta del quartiere Palombare.

Due panchine dove non mancano nella dedica due strafalcioni grammaticali. In un passaggio viene usato l’articolo determinativo maschile “gli” al postO del femminile “ le”. Errore che è contenuto nella frase per le “libertà che gli avete negato”. In corso Amendola l’assessore alle Politiche educative Tiziana Borini e dalla consigliera comunale Susanna Dini è stata accolta dalla rappresentante del Centro commerciale naturale di Corso Amendola, Angela Migliaccio ed ha incontrato una classe della vicina Scuola secondaria di primo grado “Pascoli”.

Nella seconda, alle Palombare, erano presenti anche l’assessore alla Partecipazione democratica Stefano Foresi, rappresentanze sindacali e cittadini del quartiere. “Questa giornata internazionale della Donna – ha detto il Sindaco – la dedichiamo alle donne ucraine e alle donne russe che si oppongono alla guerra. A tutte le donne che resistono, lottano, non si arrendono”. 

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana