In 20mila a Urbania per la Festa della Befana

Alla scoperta della casa e dell’ufficio postale

Si sono chiusi tre giorni magici a Urbania, città della Befana, dove la nonnina ha la sua casa e la residenza ufficiale.

L’appuntamento conclude l’ampio programma de ‘Il Natale che non ti aspetti’, eventi in rete nel periodo natalizio, promosso dalle Pro Loco della provincia di Pesaro Urbino. Bambini e ragazzi, ma anche adulti sono rimasti affascinati dalla magica casa della Befana, dal suo ufficio postale, dalla pesca, dall’esperienza 3D e dalle costruzioni Lego. Centinaia i doni consegnati dalle befane della città ai bambini che hanno alloggiato nei bed & breakfast, negli agriturismi e negli appartamenti ad Urbania. “Non ci siamo scordati nemmeno dei bambini nei 400 tra camper e roulotte arrivati in città”- spiega la presidente della Pro Loco Durantina Valeria Falleri. iche e del lavoro che ci vede impegnati tutto l’anno. Gettonatissima la casa della Befana che resterà visitabile anche nel pomeriggio del 7 e dell’8 gennaio dalle 15 alle 19. “E’ stata una ripartenza impegnativa, ma molto soddisfacente” il commento di Nadia Bocconcelli, assessore al turismo di Urbania.

Nella settimana della festa, sono stimate a Urbania oltre 20mila presenze: turisti da tutta Italia, ma anche dall’estero per scoprire la storia della Befana e tutte le tradizioni durantine. Non solo Befane, ma anche la Musica Arabita, bolle di sapone, saltimbanchi, funamboli e acrobati.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS