Improvvisano un pediluvio ai laghetti del Passetto

Protagoniste due donne di origini straniere con tanto di velo in testa e bambini al seguito

C’è chi il pediluvio lo fa a casa magari con l’aggiunta di qualche prodotto balsamico e chi invece approfitta per andare dall’estetista magari per immergere i propri piedi in vaschette massaggianti con tanto di sostanze a base di oli essenziali. Ma c’è anche chi senza pensarci su più di tanto preferisce immergere i propri piedi nei laghetti del Passetto sotto lo sguardo incredulo di numerose persone. Il fatto di per se sconcertante è accaduto giovedì sera attorno alle 19 ai laghetti del Passetto proprio di fronte allo stradello che conduce alle sottostanti grotte del Passetto. Protagoniste di questa vicenda due donne di origini straniere con tanto di velo in testa e bambini al seguito. Sarà stato il caldo, la ciabatta troppo stretta ma ad un certo punto le due signore come se nulla fosse dapprima hanno messo i piedi a bagno poi resesi conto del refrigerio appena ottenuto non hanno trovato di meglio che iniziare a camminare nella vasca. Una presenza piuttosto insolita che ha scatenato il fuggi fuggi generale dei pesci rossi presenti all’interno dell’invaso. Un pomeriggio da ricordare e allora per immortalare questo pediluvio ai laghetti del Passetto le due donne non hanno trovato di meglio che scattarsi a vicenda delle fotografie con tanto di video. Un ritratto di famiglia in mezzo ai pesci rossi anche per il fatto che nel frattempo in acqua erano entrati anche i bambini. Ad assistere a questa scena alcune persone che a quell’ora si trovavano alla pineta del Passetto. E pensare che l’intera zona particolarmente cara agli anconetani è stata restituita alla città dopo una serie di lavori di ristrutturazione. Un posto magico dove nessuno si sarebbe immaginato di assistere ad una scena del genere.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia