Impresa Castelfidardo, Piccioni: “Chi è entrato ha fatto la differenza”

Enrico Piccioni, allenatore Castelfidardo

SERIE D – Il tecnico fidardense si gode la prima vittoria sulla panchina biancoverde: “Importante aver accorciato il gap col tredicesimo posto”

Enrico Piccioni può brindare al primo successo sulla panchina del Castelfidardo e lo fa nel migliore dei modi nella tana della regina di questo campionato. I biancoverdi, sotto due a zero, sono riusciti a ribaltare la Recanatese ed espugnare il Tubaldi acciuffando tre preziosissimi punti per restare aggrappati ai play out. “L’avevamo preparata bene, ma un paio di imbucate all’inizio ci hanno complicato la vita. Sotto di due gol ho dovuto fare qualche cambio tattico per cercare di rimettere a posto la partita. I due cambi poco dopo la mezz’ora del primo tempo (fuori Daniello e Fermani, dentro Murati e Landi ndr) sono stati decisivi per rientrare in gioco. Poi nel finale ho messo più rapidità davanti e abbiamo portato a casa il risultato. Questo va sottolineato. Chi è entrato ha fatto la differenza”.

Tre punti che permettono al Castelfidardo di vivere a pieno un rush finale che si prospetta più entusiasmante che mai nei bassifondi del girone F. “Abbiamo 180 minuti in cui ci giocheremo tutto. L’importante è aver accorciato da sette a sei punti il gap con il tredicesimo posto. Domenica ci attende una partita col Nereto che paradossalmente è più difficile di quella contro la Recanatese”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana