Illegalità e degrado: bar chiuso dopo quattro Daspo

Provvedimento del Questore di Macerata dopo i controlli dei Carabinieri

Dopo il Daspo urbano per i quattro clienti, è scattata la chiusura del bar Moon Cafè in viale della Resistenza a San Severino all’interno del quale il 2 maggio scorso era avvenuto il parapiglia. I Carabinieri sono intervenuti a più riprese per molteplici episodi di illegalità, disturbo della quiete pubblica e degrado.

L’esercizio commerciale, frequentato da persone già note alle forze dell’ordine per reati contro la persona e il patrimonio e in materia di stupefacenti, è stato spesso teatro di episodi in grado di turbare l’ordine pubblico, scaturiti a seguito dell’abuso di alcol o del consumo di stupefacenti: liti verbali molto accese, in due occasioni degenerate in tentativi di investimento con auto, minacce e incidenti stradali, schiamazzi e urla in piena notte.

Grazie anche alla preziosa collaborazione dei cittadini che hanno segnalato gli episodi i carabinieri della Compagnia di Tolentino, agli ordini del capitano Giulia Maggi, hanno richiesto e ottenuto dal Questore di Macerata l’emissione del provvedimento di sospensione della licenza dell’esercizio commerciale.

NOTIZIE DALLA PROVINCIA

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia