Il Trofeo Marche entra nella fase calda

In archivio gli ottavi di finale

È entrato nella fase calda il 26° Trofeo Marche che ha visto concludersi ieri le sfide valide per gli ottavi di finale. Dopo la conclusione delle partite degli otto gironi in cui erano state suddivise le 32 formazioni iscritte al torneo giovanile dedicato alla categoria giovanissimi Under 14 organizzato con la consueta precisione dai dirigenti dellaCluentina Calcio, dalle gare degli ottavi teatro degli incontri è diventato il Tonino Seri di Collevario a Macerata dove venerdì 16 giugno sono iniziate le sfide ad eliminazione diretta.

La prima partita è stata vinta dalla Maceratese che ha regolato con un netto 5-0 i giovani fermani dell’Archetti. A seguire la pirotecnica sfida, ricca di reti, tra Villa Musone e Sangiustese che ha visto imporsi i primi con il punteggio di 4-3. Il giorno successivo è stata la volta di Biagio Nazzaro – Acf Fermo con il successo per 5-2 della formazione chiaravallese. La seconda gara di sabato invece se l’è aggiudicata il Corridonia che ha sconfitto per 3-1 il Fabriano Cerreto.

Domenica, nella terza giornata degli ottavi di finale, hanno superato il turno la Nuova Folgore che si è imposta 2-0 sulla Settempeda e il Sa Castelfidardo che è riuscita a piegare l’Invictus 6-5 ai calci di rigore, necessari a stabilire la vincitrice dopo che il match era terminato sull’1-1. Lunedì 19 le ultime due squadre ad accedere ai quarti sono state la Giovane Ancona, vittoriosa 4-1 sullo United Civitanova e l’Academy Civitanova che in una sfida emozionante ha sconfitto 3-2 i ragazzi del Valdichienti Ponte.

Delineato definitivamente dunque il quadro dei quarti di finale che avranno inizio venerdì 23 alle 19 e che vedono il tabellone mettere di fronte prima Maceratese – Villa Musone e nella partita seguente Biagio Nazzaro – Corridonia, per concludersi il giorno successivo allo stesso orario con in programma i confronti tra Nuova Folgore – Sa Castelfidardo e Giovane Ancona – Academy Civitanova.

Sergio Brizi
Author: Sergio Brizi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS