Il tendine d’Achille fa crack: grave infortunio per Assunta Legnante

Assunta Legnante

La fortissima lanciatrice costretta a fermarsi alla vigilia dei campionati italiani societari paralimpici

Grave infortunio per Assunta Legnante. La campionessa di lancio del peso residente nelle Marche è costretta a un lungo stop. Nella giornata di oggi infatti, il suo tendine d’Achille ha fatto crack. Un infortunio gravissimo che la costringerà a stare lontano dalle competizioni e dagli allenamenti a lungo, quegli allenamenti che le avrebbero permesso di avvicinarsi al meglio alle Paralimpiadi di Tokyo 2021, ora più che mai a rischio.

“Il primo ottobre 2020 è una data che non scorderò facilmente. Purtroppo stamattina nell’ultimo allenamento prima della partenza per Roma e per i campionati italiani societari Paralimpici, il mio tendine d’Achille ha deciso di abbandonarmi per tre quarti della sua interezza. Non so che dire, non vi nego che il dispiacere è enorme, in tutti questi anni di atletica forse è l’infortunio più grave che io abbia mai avuto, nemmeno la cecità mi ha affranto così tanto. Nei prossimi giorni ci saranno da fare visite specifiche e decidere quando e dove intervenire. Perdonatemi se in quest’occasione il sorriso viene sostituito da lacrime…”

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi