Il solito decisivo Tittarelli, Ghannaoui e Perez deludono: Massei il migliore

Massei tra i migliori in campo per la Maceratese

PAGELLE MACERATESE – Marchetti soffre troppo il suo avversario, Diemè sciupone: da De Cesare ci si attende di più

di Nicolò Ottaviani

Farroni 6: non viene mai chiamato  in causa, pomeriggio di assoluta tranquillità.

Marchetti 5,5: partita in ombra non riesce mai a fare la differenza sulla sua fascia di competenza, soffre in più circostanze contro Trawally.

Zandri 6: solita prova di grande esperienza del terzino biancorosso che fa il suo portandosi a casa la pagnotta.

Vallorani 6: prova ordinata e senza sbavature per l’ex Atletico Ascoli che se la cava egregiamente ogni volta che viene chiamato in causa.

De Cesare 5,5: troppo lento e macchinoso, perde sempre un tempo di gioco, si fa vedere con qualche buona giocata. Da lui ci si aspetta di più.

Lapi 6: viene sollecito poco il capitano biancorosso, è sempre attento e puntuale quando deve intervenire. Prova sufficiente.

Ghannaoui 5: schierato titolare delude anche oggi, pecca di lucidità nei passaggi e viene preso spesso di infilata dai suoi avversari.

Massei 7: il migliore in campo nella Maceratese, solita prestazione di qualità e quantità; a inizio ripresa è lui a suonare la carica con una conclusione dalla distanza poi esce stremato nella ripresa (32 st Massini sv).

Tittarelli 7: anche lui insieme a Massei uno dei migliori, decide la gara con il suo decimo centro stagionale e partono da lui le uniche iniziative pericolose dei biancorossi.

Perez 5: prestazione anonima del fantasista argentino che manca di lucidità nell’ultimo passaggio si divora il raddoppio a tu per tu con il portiere ospite (42’st Giaccaglia sv)

Diemè 5: prestazione impalpabile, non si fa vedere mai. Ha una buona occasione ma la spreca calciando sul fondo da ottima posizione, pomeriggio no (40’st Ripa sv)

All. Trillini 5: Maceratese lenta e senza gioco, ma soprattutto senza anima che soffre fino alla fine nonostante l’uomo in più contro l’ultima in classifica. Unica nota lieta di questo opaco pomeriggio i tre punti, ma mercoledì bisognerà mettere in campo un altro atteggiamento nel big match contro il lanciatissimo Monturano.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana