Il Questore Pignataro dedica il premio “WeFree” ai poliziotti e ai ragazzi morti per la droga

Le cerimonia di consegna si è svolta oggi (9 ottobre)

Alla presenza del presidente della Comunità di San Patrignano Prenna, del Capo della Polizia prefetto Franco Gabrielli, del Sindaco di Macerata Romano Carancini e di altre Autorità dello Stato, oltre che di illustri scienziati e professori universitari italiani e americani, è stato conferito oggi al Questore Pignataro, il premio “personalità dell’anno” conferito all’unanimità dai 1300 ragazzi ospiti della Comunità di San Patrignano.

La premiazione è avvenuta nel corso di una tavola rotonda svoltasi nell’ambito del “WeFree days” presso la Comunità, avente come tema l’emergenza tossicodipendenza e l’aggravarsi sempre maggiore delle conseguenze che essa ha sulle giovani generazioni.

La cerimonia è stata particolarmente toccante, suscitando intensa emozione in tutti i partecipanti e, in particolare, nei ragazzi ospiti della Comunità, quando il Questore, nel ringraziare gli stessi ragazzi di San Patrignano, ha voluto dedicare questo premio al personale della Questura di Macerata, ai poliziotti che hanno offerto la loro vita per garantire libertà e sicurezza a ciascuno di noi e a tutti i ragazzi che, a causa della tossicodipendenza, hanno perso la loro giovane vita.

Momento particolarmente toccante è stato quando il Questore Pignataro ha invitato tutti a osservare un minuto di silenzio per ricordare tutte queste vittime che hanno perso la vita a causa della droga.

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia