Il Porto Sant’Elpidio si regala una domenica da star

SERIE D – Esordio migliore in quarta serie, dopo 30 anni di assenza, era impensabile per i biancazzurri

di Enrico Costantini

Buona la prima. Il Porto Sant’Elpidio bagna il ritorno in serie D con un largo successo (4-1) sul Real Giulianova convincendo tutti della bontà della rosa a disposizione di Eddy Mengo, anche lui debuttante ma che ha agito e messo in campo la squadra come se fosse un veterano del campionato. I portoelpidiensi sono partiti di slancio e nel giro di dieci minuti hanno infilato per ben due volte la porta giuliese, con il numeroso pubblico accorso sugli spalti di Villa San Filippo (circa 600 spettatori) per il ritorno dei rivieraschi in Serie D.

Non è stato tutto facile per gli uomini di Mengo, i quali hanno sofferto nel primo tempo il ritorno del Giulianova e hanno dovuto stringere i denti per portare negli spogliatoi il vantaggio accumulato grazie alle due reti realizzate in apertura. Anzi, è stato bravo il portiere Gagliardini prima e la traversa poi, a salvare i biancazzurri. La ripresa invece, dopo un quarto d’ora nel quale gli abruzzesi hanno provato a riagguantare il risultato senza però creare grandi pericoli, gli uomini di Mengo hanno ripreso in mano il match realizzando altre due reti. Solo la bravura del portiere giallorosso Di Piero ha evitato la goleada. Sul 3-2 gli uomini di Mengo hanno avuto un evidente calo di tensione, complice anche la stanchezza per il grande caldo e la consapevolezza del risultato raggiunto che per poco non consente agli abruzzesi di riaprire la partita, ma Gagliardini ha tirato giù la saracinesca effettuando due grandissimi interventi e salvando i propri compagni.

Alla fine il tecnico Mengo, da noi raggiunto, era felice per il risultato: “Non era facile perché l’esordio per una matricola è sempre complicato. Siamo stati bravi a sbloccare subito la partita e andare sul doppio vantaggio, a quel punto penso che ci siamo rilassati e rischiato troppo. In un campionato così difficile, non è permesso fare certi errori. Abbiamo vinto la prima battaglia, ma per vincere la guerra dobbiamo lavorare molto per evitare le situazioni che non mi sono piaciute. Ora ci godiamo questa vittoria, ma da martedì testa e gambe per affrontare al meglio la prossima gara”.

Sugli spalti era presente anche il Sindaco Franchellucci, il quale ha dichiarato che a fine settembre inizieranno i lavori di messa a norme dello stadio “Ferranti” e che dovrebbero terminare a gennaio 2020. Quindi c’è ottimismo da parte dell’amministrazione Comunale per il ritorno a stagione in corso dei biancazzurri nella loro casa. Intanto il girovagare per il Porto Sant’Elpidio sembra non finire. Dopo avere fatto richiesta di giocare le gare interne sul terreno di Villa San Filippo, la gara casalinga in programma col Chieti la terza giornata, con ogni probabilità verrà giocata al “Tamburrini” di Montegiorgio. Lo stadio di Villa San Filippo infatti, subirà dei lavori ampiamente previsti, di rifacimento della tribuna. Insomma, sarà un trasloco solo momentaneo per poi far ritorno al Comunale di Villa San Filippo non appena l’impianto tornerà agibile.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS