Il Porto Sant’Elpidio chiede di giocare a Villa San Filippo

SERIE D – L’impianto degli elpidiensi attualmente non è a norma

L’approdo in serie D ha sicuramente scombussolato le carte in casa Porto Sant’Elpidio. Da un lato la presidente Pilotti che lascia la presidenza e dall’altro l’approdo in una categoria particolarmente impegnativa. Sia dal punto di vista economico che tecnico, senza trascurare gli obblighi di Lega. Uno degli obblighi è quello di avere un impianto adeguato e in questo caso il Porto Sant’Elpidio non ha l’impianto a norma. Proprio per questo motivo la società adriatica ha chiesto ufficialmente il terreno di gioco al Ponte San Giusto per disputare le sfide interne e l’allenamento di rifinitura a Villa San Filippo. Con il possibile approdo della Sangiustese a Civitanova, l’opzione richiesta dal Porto Sant’Elpidio al Ponte San Giusto sembrerebbe fattibile quanto meno per i primi mesi fino a quando l’impianto di Porto Sant’Elpidio non verrà messo a norma per disputare la quarta serie.

a.b.

Alessandro Molinari
Author: Alessandro Molinari

Sono un amministratore

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS