Il Porto di Ancona punta a un nuovo terminal passeggeri

“Un nuovo grande passo per la costruzione del porto del futuro”

Un nuovo terminal passeggeri al porto di Ancona nell’area di cinque ettari dell’ex Fiera del Pesca, con un investimento circa 15 milioni di euro per edificare edifici (anche su più piani) fino a 13mila metri quadrati di superficie. Lo prevede un avviso di consultazione mercato per il nuovo terminal presentato oggi all’Autorità di Sistema portuale (Adsp) del Mare Adriatico Centrale, guidata da Vincenzo Garofalo.

Con l’avviso, i cui contenuti sono stati definiti con il supporto di Cassa depositi e prestiti, l’Adsp intende valutare con quale modalità affidare la progettazione dei lavori e la gestione del nuovo terminal passeggeri. L’idea proposta affianca ai servizi di interesse generale per l’utenza del traffico dei traghetti, attività commerciali e ricreative “che rappresentano un’opportunità per viaggiatori e comunità locale, e che potranno occupare fino a due edifici”.
Garofalo ha parlato di “un nuovo grande passo per la costruzione del porto del futuro”. Sulla base della risposta all’avviso, che si chiuderà il 9 agosto, l’Adsp orienterà le procedure per realizzare il nuovo terminal. Alla presentazione anche il presidente della Regione Francesco Acquaroli, il sindaco Daniele Silvetti, il nuovo comandante del porto, l’ammiraglio Vincenzo Vitale e, in collegamento video, il viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Edoardo Rixi.

“Per il Paese – ha detto Rixi – il rilancio del sistema portuale nell’Adriatico centrale, in particolare il porto d’Ancona che ha le acque potenzialmente più profonde di questa parte di Adriatico, è fondamentale per dare linee di comunicazione dirette all’Italia e alla penisola balcanica. Il progetto proposto, altamente caldeggiato anche dal Ministero, credo possa dare una svolta a una realtà portuale che altrimenti rischia di rimanere marginalizzata rispetto alle dinamiche del Paese”.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS