Il padre saluta, il figlio no: l’Appignanese continua a godersi super-Gagliardini

PROMOZIONE – Altro gol per il centrocampista classe ’98 Nicola – già 3 sigilli -. L’ex direttore Maurizio ha lasciato in direzione Civitanova

Il padre Maurizio ha salutato (il direttore in direzione Civitanovese, Eccellenza), il figlio Nicola no. Nicola Gagliardini, classe ’98, è rimasto il faro dell’Appignanese in Promozione. Centrocampista goleador: anche sabato con la Palmense ha timbrato il cartellino, sono già tre le esultanze per lui che in passato ha giocato in D ed Eccellenza.

La scheda d’altronde parla chiaro. Nicola nasce ad Appignano per passare al Tolentino e alla Vis Macerata. Nel 2014 è alla Maceratese dove si alterna tra juniores e quella prima squadra degli Invincibili. L’anno successivo arriva il debutto in D a Gualdo, quando viene convocato in Nazionale con Gentilini. Di seguito San Donato Tavarnelle in Toscana, Sammaurese in Romagna, Portorecanati, Jesina e di nuovo Maceratese. Ad Appignano ci è tornato per una scelta di vita, per riavvicinarsi al fratello maggiore Edoardo e per riportare l’Appignanese in alto.

Ci è riuscito l’anno scorso, quando ha vinto i playoff di Prima Categoria planando in Promozione. E il bello deve ancora venire.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS