Il Monturano vince e convince, Casette Verdini con quel cambio dubbioso..

PROMOZIONE – I gialloblù vincono 2-0. Sul rigore della ripresa un po’ di agitazione per la sostituzione

di Emanuele Trementozzi

Vince e convince il Monturano che, al cospetto del Casette Verdini, tra le mura amiche si impone per due a zero grazie alle reti di Moretti nel primo tempo e Petruzzelli su rigore a pochi minuti dal termine. La formazione di mister Cetera, che riscatta ampiamente la sconfitta di Civitanova, parte un po’ timorosa ma, alla prima vera occasione, sblocca il match che poi controlla fino al raddoppio decisivo. Lattanzi, dal canto suo, lascia fuori Di Francesco e Ramadori, tentando di cambiare in corsa senza successo.

La prima vera occasione del match se la procura Perrella che, in area, ruba la merenda a Ferri e calcia sul primo palo, spedendo di poco fuori. Ma è un fuoco di paglia, perché il Monturano sale in cattedra e trova la rete al 20′: Viti affonda sulla sinistra e serve in area Frascerra che calcia colpendo il palo interno, la sfera schizza sul lato opposto dove, a porta sguarnita, Moretti fa centro. Il Casette Verdini, però, da piazzato sfiora il pari: Perrella pennella per Donnari, colpo di testa angolato ma Isidori in volo plastico spedisce ancora in corner; azione fotocopia poco dopo ma stavolta la palla sfiora la traversa. Moretti sul finire di tempo si mette in proprio ma, in diagonale, calcia di poco a lato.

Si va al riposo e mister Lattanzi lascia fuori Menchi, inserendo Ghannaoui e spostando dietro Guing. Il tentativo di Marziali trova impacciato Isidori ma non trova che l’angolo. Poi, per tutta la ripresa, accade ben poco, fino al minuto 85. Donnari scarica indietro per Ciminari che, pressato da Domi, si inceppa con la palla tra i piedi e se la fa soffiare: tuffo disperato e fallo netto per il rigore locale: il Dogso costringe l’arbitro al rosso e qui avviene un po’ di confusione.

Il Casette è convinto, per la questione Under, di non poter effettuare l’ultimo cambio a disposizione e manda in porta Tidei. Ma, consultati i dirigenti, si opta per l’ingresso di Grifi, secondo portiere, che però viene spiazzato da Petruzzelli per il due a zero. Non accade più nulla nei sei di recupero e il Monturano può festeggiare la meritata vittoria.

MONTURANO – CASETTE VERDINI 2-0

MONTURANO (4-3-3): Isidori, Ferri, Viti, Di Donato (80′ Domi), Finucci, Cerquozzi, Frascerra (58′ Fabiani), Petruzzelli, Moretti (80′ Di Gennaro), Bracalente (76′ Islami), De Carolis (60′ Detto). A disposizione: Renzi, Venanzi, Santarelli, Adami. Allenatore: Cetera.

CASETTE VERDINI (4-3-1-2): Ciminari, Donnari, Marziali, Lami (73′ Sejfullaj), Menchi (46′ Ghannoui) (85′ Grifi), Tidei, Guing, Russo (80′ Properzi), Ulivello, Perrella (49′ Ramadori), Rmanski. A disposizione: Grifi, Galassi, Capozzucca, Pianelli, Di Francesco. Allenatore: Lattanzi.

ARBITRO: Tarli di Ascoli Piceno.

RETI: 20′ Moretti, 85’rig. Petruzzelli

NOTE: Angoli 1-5: Recuperi 3′ pt e 6′ st; Ammoniti Moretti, Bracalente, Romanski, Ghannaoui; Espulso 85′ Ciminari.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS