“Il mio amico è scomparso”: scattano soccorsi ma l’escursionista è tornato in auto

L’episodio sul Monte Porche

Lieto fine per due escursionisti provenienti da Foligno che ieri pomeriggio erano in cammino sul Monte Porche. Partiti da Fonte S. Lorenzo, a Castelluccio, i due avevano programmato di percorrere un anello tra Palazzo Borghese e Cima Vallelunga passando per l’antico sentiero detto “del Ramatico Alto”. Proprio alla fine di questo, usciti a Cima Vallelunga, i due si accorgono di aver perso una giacca per cui decidono di separarsi e darsi appuntamento sotto al Monte Porche, sulla via del ritorno, uno completando il giro stabilito e l’altro tornando a ritroso sul sentiero appena fatto.

Intorno alle 16.00 l’escursionista che aveva concluso l’anello non vede arrivare il compagno in cerca della giacca, dà quindi l’allarme alla Centrale del 118. Vengono subito attivate le squadre del Soccorso Alpino e Speleologico della Stazione di Montefortino per un mancato rientro e viste le dimensioni dell’area, si aggiungono anche le squadre delle Stazioni di Macerata e Ascoli Piceno.

Le ricerche proseguono anche con il supporto dell’elicottero dei pompieri proveniente da Pescara.
Il disperso, nell’impossibilità di comunicare con l’amico a causa del telefono scarico, era ritornato alla macchina saltando l’appuntamento prefissato; solo intorno alle 18.40 è stato possibile rintracciarlo telefonicamente e sospendere le ricerche.

“Invitiamo come sempre, tutti i fruitori della montagna ad un comportamento responsabile – spiega il Soccorso Alpino e Speleologico Marche – Anche piccole disattenzioni, non sempre intenzionali, possono comportare preoccupazioni rilevanti nei nostri cari ed una esposizione al rischio in chi è chiamato a venirci a soccorrere. La macchina dei soccorsi è, tra l’altro, una realtà complessa regolata da un delicato gioco di equilibri e sinergie tra le sue componenti che ha sulla comunità un alto impatto sia dal punto di vista finanziario quanto a volte, purtroppo, anche in vite umane”.

 

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia