Il Marina saluta l’Eccellenza con una sconfitta contro la Maceratese

Mister Giorgini del Marina

I biancorossi sorpassano la Jesina in classifica grazie al tris segnato a Montemarciano

La Maceratese chiude la stagione con un tris perfezionando il sorpasso in classifica sulla Jesina. Il Marina si congeda dall’Eccellenza dopo sette anni in cui si è regalato notevoli soddisfazioni concedendosi il lusso anche di battere realtà di un altro pianeta come Anconitana e Jesina. Non mette in palio punti pesanti l’ultima sfida di campionato per due formazioni che scendono in campo con l’unico obiettivo di regalare qualche sprazzo di bel calcio al pubblico presente.

La squadra di Giorgini paga il morale a terra per la retrocessione finendo presto sul doppio svantaggio. Apre le danze D’Ercole che trasforma il rigore concesso per fallo di Giovagnoli in area. Raddoppia Strano che prende l’ascensore su calcio d’angolo battuto dallo stesso D’Ercole. Nella ripresa il Marina prova a reagire con l’incornata di Pierandrei che non inquadra il bersaglio. Lo stesso attaccante riduce il distacco battendo Santarelli sul penalty concesso per la mano in piena area di Strano. A riportare la Maceratese sul doppio vantaggio provvede il neoentrato De Iulis.


Il tabellino
MARINA – MACERATESE 1 – 3
MARINA: Coacci, Cucinella, Vinacri, Gagliardi, Giovagnoli (28’st Pedini), Medici (16’st Tereziu), Brugiapaglia (17’st Catalani), Testoni (8’st Frulla), Pierandrei, Nacciarriti, Gabrielli. (A disp. Barzanti, Droghini, Gregorini, Piermattei, Rossetti). All. Giorgini.
MACERATESE: Santarelli, Iulitti (23’st Morandi), Nicolosi, Casimirri, Strano, Pagliari, Mancini (32’st Mangiaterra), Massei, Mosca (23’st De Iulis), D’Ercole (42’st Pierluigi), Cirulli (35’st Cantarini). (A disp. Farroni, Pucci, Massini, Bugaro). All. Amadio.
ARBITRO: El Mouhsini di Pesaro.
RETI: 21’pt D’Ercole (rig.), 31’pt Strano, 37’st Pierandrei (rig.), 43’st De Iulis.
NOTE: ammoniti Gagliardi, Casimirri, Vinacri; corner 3-6; recupero 1’ pt e 3’ st; spettatori 150 circa.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS