Il male di vivere ha ucciso anche “Guagno”: lacrime per il musicista 32enne di Pesaro

Andrea Guagneli si è tolto la vita nella notte fra sabato e domenica scorsi lungo i binari a Boncio, vicino alla stazione di Pesaro

Un’altra giovane vittima del male di vivere. Un altro ragazzo che nel pieno della vita ha deciso di farla finita tragicamente. A fine gennaio era stata la fanese Jessica Cuna a farla finita (leggi qui). Nella notte fra sabato e domenica scorsi la medesima, tragica sorte è toccata al pesarese Andrea Guagneli, 33 anni da compiere mercoledì prossimo.

Andrea è morto sotto a un treno merci nella zona del Boncio, a pochi chilometri dalla stazione ferroviaria di Pesaro. Era un conosciuto musicista: batterista nella band Brothers in Law con la quale aveva vinto la Targa Mei come migliore band edera arrivato anche a suonare in Texas al festival Sxsw, Guagneli era anche un affermato dj molto apprezzato fino in Emilia Romagna. Qualcosa nel suo sorriso era cambiato da qualche tempo. Un malessere interiore che lo ha devastato fino a portarlo a compiere quel gesto estremo di cui oggi gli amici non riescono a capacitarsi.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia