Il grande ex Tittarelli salterà Chiesanuova-Osimana: “Mi dispiace…”

Foto pagina Facebook USD Osimana

ECCELLENZA – Il bomber giallorosso squalificato. “Quinto giallo nel momento sbagliato, soffrirò da fuori. Ricordi bellissimi, mi hanno trattato come un figlio”

Sarebbe stata una partita sicuramente speciale quella al Sandro Ultimi domenica prossima tra Chiesanuova e Osimana per Gabriele Tittarelli che lo scorso anno con le sue reti ha contribuito in maniera decisiva alla salvezza della formazione biancorossa, per una sfida che sarà uno snodo decisivo per la stagione della squadra giallorossa all’inseguimento di un posto nella griglia play off che invece per il Chiesanuova è ormai praticamente certo.

L’ammonizione rimediata dall’attaccante di mister Aliberti al rientro dopo la sosta contro la Jesina infatti gli costerà la squalifica: “Mi dispiace davvero molto, dovrò vederla da fuori soffrendo ancora di più perché non potrò aiutare i miei compagni – esordisce Titarelli – Purtroppo la quinta ammonizione è arrivata nel momento sbagliato, sarà una partita che noi ora che siamo riusciti a tornare in corsa vogliamo vincere come le altre che ci restano, perché è l’unico spiraglio che abbiamo e sperare che anche altri risultati si combinino nella maniera giusta”.

Ma intanto l’Osimana dovrà battere il Chiesanuova che ha stupito tutti:“Fin dall’inizio si sapeva che ogni partita non era mai scritta perché tutte le squadre si equivalgono, vedere il Chiesanuova lassù è una sorpresa anche bella – continua Gabriele – una piccola realtà che è riuscita a stare tra le prime in Eccellenza. Io ho dei bellissimi ricordi con i compagni e anche con la società, mi ha trattato sempre come un figlio”

In una stagione di Eccellenza che ha regalato emozioni e sorprese a non finire in cui ancora regna assoluta incertezza sull’esito per il finale tanto in alto quanto nelle zone basse, anche i 48 punti del Chiesanuova terzo non danno ancora la certezza matematica alla squadra di Mobili di aver raggiunto i playoff e pur se ridotte al lumicino anche la Maceratese a 39 ha ancora un esile filo di speranza. L’Osimana vincendo il derby del Carotti con la Jesina è salita al settimo posto a quota 40: “Domenica è stata tosta perché è arrivato il primo caldo vero e si è sentito abbastanza. La partita è stata dura come avevamo previsto – spiega Tittarelli – perché loro sono in una situazione molto difficile e avrebbero dato tutto ed essendo anche un derby è sempre molto sentito. In campo è stata una partita, maschia, sofferta, però l’abbiamo affrontata nella maniera giusta”.

Era importante ricominciare col piede giusto dopo la lunga pausa per restare aggrappati al treno dei play off “Non abbiamo mollato mai, il mister ci ha chiesto di non staccare la spina, di rimanere sempre concentrati sul nostro obiettivo e abbiamo lavorato giorno dopo giorno e il risultato intanto ci ha ripagato – prosegue l’attaccante dell’Osimana – In un campionato così indecifrabile io spero solo che noi non molliamo di un centimetro e riusciamo nell’obiettivo di vincerle tutte e tre, poi se il destino ci dirà che siamo fuori dai playoff diremo bravi agli altri”.

A proposito di sorprese di certo non sono molti ad aver immaginato alla viglia che il bigmatch che potrebbe decidere le sorti di questo campionato sarebbe andato in scena alla terzultima giornata al Polisportivo tra la neopromossa Civitanovese e un Montefano che ha sbalordito tutti. Viene quindi naturale chiedere a Tittarelli quali impressioni ha avuto affrontando le due formazioni in lotta per il titolo: “Il Montefano devo dire sinceramente che è una squadra che mi è piaciuta moltissimo, sono molti anni che hanno un gruppo fantastico, giocano un bel calcio quindi complimenti a loro. La Civitanovese è una squadra blasonata – conclude la punta giallorossa – che è anche lei molto forte, quindi sarà una bella sfida”.

Sergio Brizi
Author: Sergio Brizi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS