Il giornalismo a Macerata: correvano gli anni ottanta e quella più bella gioventù…

A ‘La Bottega del libro’ domani (ore 17.30) presentando ‘Il cronista che amava Camerino, Luigi Avi e la redazione/scuola del ‘Messaggero’) va in scena un evento revival nel nome di quei ragazzi protagonisti di una stagione professionale irripetibile ricordando il piu’ talentuoso di tutti: il poeta Remo Pagnanelli. Conduce il prof. Edilio Venanzoni

A  tredici anni esatti (giorno piu’ giorno meno in quel mese di giugno 2011) e a sei (stesso periodo pre-agostano) dalla chiusura della redazione maceratese e poi di quella regionale, si torna a parlare del ‘Messaggero-Marche‘. In particolare delle ragazze e ragazzi che negli anni 80 si fecero ‘le ossa’ guadagnandosi il diritto grazie al proprio impegno ed una stagione irripetibile di ‘porte aperte’ ad una professione certamente affascinante. E densa di prospettive per molti di loro attuate a scenari addirittura nazionali. Non soltanto nel giornalismo che fu strada maestra per altri nobilissimi ‘mestieri’ intellettuali a cominciare dalla Scuola -ivi compresa l’ Universita’.

L’evento va in scena domani giovedi 27 dalle ore 17.30 a La Bottega del Libro a Macerata, corso della Repubblica sull’onda del successo gia’ registrato a Camerino il 7 maggio nell’aula consiliare del Comune dove si e’ presentato in anteprima il libro-guida: ‘Il cronista che amava Camerino/Luigi Avi e quella redazione/scuola del ‘Messaggero’ di Macerata’ (Ilari editore, Autori Vari).

Sara’ anche e sopratutto l’occasione per ricordare la firma piu’ prestigiosa e cara fra tutti: il grande poeta Remo Pagnanelli. Lanciando un ottimo progetto nel suo nome, il piu’ insigne di quella che fu la piu’ bella e fervorosa gioventu’ del territorio maceratese di cui Avi, eccezionale cronista dall’Alto Maceratese, fu alto esempio.

Condotto dal prof. Edilio Venanzoni, l’evento si avvale degli interventi della prof.ssa Michela Avi (giornalista), prof. Ennio Ercoli (Il Resto del Carlino, Millepaesi), prof. Guido Garufi (filosofo/scrittore), Giuseppe Porzi (Collegio Probiviri FNSI), Maurizio Verdenelli (giornalista). Testimonianze di Franco Elisei (presidente Ordine Giornalisti Marche), Fulvio Fulvi (inviato speciale ‘Avvenire), Franco Pallotta (giornalista). 

Letture di Maurizio Angeletti. In collaborazione con ‘Riunite Arti Aps’ (presidente Irene Dipre’).

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS