Il Gabicce Gradara non è qui per nascondersi

PROMOZIONE – Parla il direttore sportivo Cipriani

Il Gabicce Gradara ha lanciato un chiaro messaggio di forza alle altre pretendenti ai playoff del girone A di Promozione. Il nitido tris calato sul Moie Vallesina, imbattuto in casa nel 2023 fino a sabato scorso, ha lanciato in orbita la squadra al confine tra Marche e Romagna che adesso mette nel mirino la piazza d’onore occupata dai Portuali Ancona, distante appena tre punti. La costanza rappresenta il punto di forza dei biancorossoblù che hanno perso nel corso della stagione appena tre partite (solo la capolista Montecchio vanta numeri migliori), l’ultima delle quali il 4 febbraio contro il Sant’Orso. L’ottima prova fornita al Pierucci viene rimarcata da Filippo Cipriani che ha ricostruito l’organico la scorsa estate con scelte che si stanno rivelando azzeccate. “La vittoria è limpida – dichiara il direttore sportivo – e costituisce il frutto di una prestazione ottima sia in fase difensiva che per qualità di gioco prodotto di fronte a un avversario di valore. Abbiamo interpretato bene il match, concedendo nulla agli avversari e limitando le sbavature”. Con l’arrivo dell’eterno Enrico Bartolini (cinque reti in cinque partite) il Gabicce Gradara ha incrementato la consapevolezza nei propri mezzi e adesso può sognare a occhi aperti. “A Moie ci siamo comportati da squadra matura, mostrando notevole personalità. Ora siamo al quarto posto, ma abbiamo già osservato il turno di riposo rispetto a Fermignanese e Sant’Orso che hanno i nostri stessi punti”. Il prossimo turno riserverà la sfida casalinga di domenica (ore 16, al Magi) contro il Barbara, invischiato in zona playout ma reduce da due exploit nelle ultime due trasferte.

 

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS