Il diesse Brunetti artefice del capolavoro Gibam: “Avevamo uno squadrone, Fano merita il massimo”

VOLLEY – Il direttore sportivo in estate ha consegnato a coach Radici una vera e propria corazzata per raggiungere l’A3: “Missione compiuta, siamo già a lavoro per la prossima stagione”. In programma anche il nuovo palas

di Michele Raffa

La Gibam Fano corona il suo sogno. Dopo tanto peregrinare nelle categorie inferiori, ritrova nuovamente la serie A, ancor più precisamente nella neonata serie A3 . I ragazzi guidati da Radici hanno letteralmente ammazzato il campionato, festeggiando il successo del girone con larghissimo anticipo. C’era un turno playoff da vincere però e la pratica Sabaudia è stata presto sbrigata in due gare. Uno dei principali artefici di questo sbalorditivo successo è il direttore sportivo Mattia Brunetti. Puntando fortemente sui talenti locali del settore giovanile, il diesse biancorosso ha avvicinato ai propri giovani, giocatori di tutt’altra categoria come Caselli, Fellini, Salgado, Cecato e Graziani. E con un roster così, i conti non potevano non tornare a fine stagione. “Fin da subito eravamo consapevoli della nostra forza. L’obiettivo era chiaro e non ci siamo mai nascosti – afferma schiettamente Brunetti – Lo scorso anno abbiamo posto le basi per tentare il grande salto nell’arco di tre anni, ci siamo riusciti già in questa stagione anticipando di un anno il nostro programma e siamo felicissimi. La città di Fano si merita una squadra ai massimi livelli della pallavolo nazionale. Nel corso della stagione il PalaAllende è stato letteralmente preso d’assalto, merito anche di una squadra che ha fatto e fa appassionare chiunque. Il nostro sogno è quello di avere un palazzetto più grande. Il progetto e l’impegno è nei programmi elettorali di entrambi i candidati sindaci, quindi si spera che nell’arco di pochissimo tempo la Gibam possa avere un palas degno per la città e per le ambizioni societarie”. Con l’attuale stagione ormai alle spalle, la Virtus è obbligata a pensare al futuro. Quale ruolo avrà la  Gibam in A3? “Certamente quello di affermarsi. A partire da oggi, lunedì 20 maggio, ci riuniremo per iniziare a gettare le basi sulla stagione che verrà. Radici confermato? Ora come ora non c’è nessuna certezza. Molti dei nostri giocatori sono ambiti da club decisamente di più ampio respiro e sicuramente anche il coach avrà i suoi corteggiatori”.

 

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS