Il derby piceno va al Monticelli: serve Iachini all’ultimo respiro per battere un super Castel Di Lama

PROMOZIONE – Finisce 4-3 per i padroni di casa, le emozioni sono state totali

Ci sono scontri salvezza giocati solo con la paura di non perdere, pesanti, colti dall’irrefrenabile voglia di portare a casa almeno un punto. Non è certo il caso del derby piceno tra Monticelli e Castel Di Lama, giocato ognuna con le proprie caratteristiche ma con un unico imperativo per entrambe: vincere. Cosa che è riuscita al Monticelli che continua il suo percorso netto tra le mura amiche con un 4-3 al cardiopalma.

Anche se a passare in vantaggio sono gli ospiti. Dopo quattro minuti Cialini la butta dentro di testa ma tutto è stato fermato per offside. Ci riprova con la medesima modalità dopo dieci minuti e stavolta è quella buona. Tempo record e la squadra di Zaini, fino ad allora abbastanza imbrigliata, inizia a giocare. Al 19′ Gibellieri viene atterrato in area da Giovannucci, guadagnandosi il penalty che Panichi trasforma. Chi macina calcio ora sono i padroni di casa. Al 34′ infatti arriva il sorpasso: lancio per Gibellieri che entra in area e in diagonale batte Pompei. Occhio che però il Castel Di Lama non può lasciar punti. Le idee migliori, tra qualche acciacco di troppo, arrivano in contropiede. Il più pericoloso al 44′ quando prima D’Angelo e poi Monti impegnano il portiere Paolini che materializza il miracolo in uscita.

 

 

Se il primo tempo è stato una delizia, il secondo un vero inno al calcio. Pronti via e Panichi piazza il tiro a giro per il terzo gol locale. La gara sembra in discesa ma la squadra di Poli ha più vite di un gatto. Al nono minuto riapre tutto Capriotti e al 19′ è Amatucci, appena entrato, a piazzarla in porta con un colpo di testa in tuffo incredibile. Prima del novantesimo succede di tutto: squadre aperte, ritmi che non si abbassano mai. Al 35′ Carillo non arriva ad un tap in sotto porta ma a tre minuti dal novantesimo Raffaello imbecca Iachini per il tiro vincente in area che decide il match. Non è ancora finita, perché il Castel Di Lama al 91′ può recriminare anche per un calcio di rigore non assegnato che sembrava esserci. Sulle proteste viene anche espulso Candelori. Animi caldi e vittoria del Monticelli che sale a 29 punti, fuori dalla zona playout, luogo in cui resta invece il Castel Di Lama.

 

MONTICELLI-CASTEL DI LAMA 4-3

MONTICELLI: Paolini; Vallorani, Alijevic, Natalini, Calvaresi (41’st Porfiri), Santoni (22’st Iachini), Raffaello, Vespa (29’st Paolini); Panichi (22’st Spinelli); Bernabei, Gibellieri (31’st Carillo)
Allenatore: Luigi Zaini.

CASTEL DI LAMA: Pompei; Menchini, Di Silvestre (38’pt Di Lorenzo), Giovannucci, Troiani; D’Angelo (37’st Sosi), Agostini (20’st Candellori), Capriotti (14’st Amatucci); Calvaresi, Cialini, Monti (20’st Galiè).
Allenatore: Fabio Poli.

ARBITRO: Barbatelli di Macerata.

RETI: 14’pt Cialini, 20’pt rig. e 2’st Panichi, 34’pt Gibellieri, 9’st Capriotti, 19’st Amatucci, 42’st Iachini

NOTE: Ammoniti: Giovannucci, D’Angelo, Agostini, Natalini, Panichi, Candelori, Di Lorenzo, Spinelli. Espulsi: Candelori. Recuperi: 2’pt-4’st

Matteo Rossi
Author: Matteo Rossi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS