Il Cska rinuncia alla gestione dell’ex Enaoli: “Giusto lasciare spazio al Corridonia”

Il gruppo dirigenti del Cska Corridonia

CALCIO – L’intervento del presidente Carducci

Nel mese di agosto si erano aperte le iscrizioni per la gestione dell’impianto ex Enaoli di Corridonia. Il CSKA Amatori Corridonia ha voluto fare un passo indietro sulla volontà di partecipare al bando rinunciando ufficialmente alla possibilità di ottenerne la gestione.

“Io e i miei dirigenti”; spiga Carducci, “abbiamo ritenuto più giusto lasciare spazio alla candidatura del Corridonia FC perché detiene il settore giovanile anche perché in estate spesso ci siamo incontrati con il presidente e altri dirigenti del settore giovanile che ci hanno espressamente fatto capire la volontà di voler essere loro i gestori ma anche fatto richiesta di collaborazione quindi non ho più visto l’esigenza di prendere la gestione ma bensì quella di trovare con entusiasmo che da sempre ci contraddistingue soluzioni nella condivisione dell’impianto. Speriamo di poter creare a Corridonia più coesione e non competizione tra società che usufruiscono dello stesso impianto. Ringrazio comunque l’assessore Andreozzi e il Sindaco che ci hanno tenuti aggiornati nell’evoluzione del bando e speriamo che quanto prima, visto che purtroppo l’Enaoli non avrà vita lunga, si possa progettare un nuovo impianto a Corridonia; in quel caso il nostro interesse sarà primario non solo con l’Associazione”.

Il presidente Carducci parla poi dell’attività sportiva: “Dopo aver valutato l’attuale protocollo, abbiamo deciso di sospendere le attività almeno fino al 2 settembre poi prenderemo una decisione. I nostri dirigenti sono già pronti per misurazione febbre, autocertificazione, mascherine e pulizia ma attendiamo sviluppi in merito certi di poter rivalutare e programmare la stagione per il bene, la salute e un’organizzazione che sia logica e fattibile, augurandoci che ciò avvenga in tempi brevi”.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia