Il Comune dona i simboli, sarà Ss Maceratese

Carancini dona il simbolo Ss Maceratese a Crocioni

CALCIO – La società di Crocioni avrà anche il settore giovanile sotto la stessa denominazione

L’Helvia Recina resta ormai solo un lontano ricordo. A distanza di due anni, Macerata e i maceratesi hanno nuovamente la loro S.S. Maceratese 1922. Nella conferenza stampa svolta questa mattina, il Comune nella persona del sindaco Carancini ha consegnato ufficialmente a patron Crocioni stemma e nome storico del sodalizio biancorosso il quale può così ripartire sotto l’emblema che lo ha contraddistinto in tutta la sua storia sportiva. Ora però la SS Maceratese non può nascondersi dietro un dito e infatti le ambizioni sono chiare: vincere il campionato. Da quest’anno, la società biancorossa rafforza la propria identità sul territorio avendo a disposizione anche un proprio settore giovanile inglobando la Junior Macerata.