Il Colli pronto per l’esame Atletico Gallo

ECCELLENZA – Amadio ha dubbi di formazione con le assenze di Sosi e Leopardi

Anticipo della quarta giornata di campionato per l’Azzura Colli che, dopo la sbronza nella vittoria contro l’Atletico Ascoli, torna in campo domani (sabato) contro l’Atletico Gallo Colbordolo in trasferta. Sette punti nelle prime tre uscite sono un bottino degno per la squadra di Amadio che però deve fare i conti con diverse defezioni in vista del match. Assente principale il difensore Sosi che ha accusato un problema al polpaccio e non ha recuperato. Con lui ovviamente l’assenza anche di Leopardi, squalificato dopo l’espulsione nell’ultima gara. Importanti però i rientri di Traini e soprattutto Reilly. Per il resto formazione confermata con Camaioni in porta, a destra Ferrari dovrebbe prendere il posto appunto di Leopardi, mentre in mezzo a sostituire Sosi c’è il ballottaggio tra Stipa (in gol nella prima di campionato) e Toscani, ovviamente di fianco a Stangoni. A completare la difesa Vallorani a sinistra. Dubbi a centrocampo dove potrebbero essere riconfermati Fiscaletti, Alfonsi e Giorgio ma potrebbero esserci novità. Davanti invece confermato il terzetto Ciabuschi, Polisena e Polito. La squadra si ritroverà domani mattina alle ore 9 per la partenza.

Amadio, allenatore Azzurra Colli
Allenatore Azzurra Colli

Alla vigilia del match in casa Azzurra Colli ha parlato anche il centrocampista Omar Giorgio, partendo dalle sensazioni nello spogliatoio dopo la vittoria nel derby: “Viviamo in un clima sereno e tranquillo. Si scherza e si ride al punto giusto ma quando c’è da fare qualcosa ci facciamo trovare tutti pronti. Purtroppo non conosco bene il Gallo perché conosco poco proprio il campionato, ma grazie alle direttive del mister so delle loro enormi potenzialità e quindi come abbiamo fatto da 3 domeniche a questa parte dobbiamo dare il 100% dal primo all’ultimo per poter uscire dal campo anche questa domenica a testa alta. Il risultato poi viene da solo. Abbiamo diverse armi a nostra disposizione e sono convinto che il mister le sfrutterà nella giusta maniera. Le assenze di Sosi e Leopardi? Due grandi giocatori di esperienza e carattere che trasmettono sicurezza in campo. Ovvio sono due assenze importanti ma è proprio in questi momenti che bisogna essere ancora più uniti e dare tutto perché anche se non sono con noi in campo sono sicuro che ci saranno vicini. Il mister è un grande, è il primo che se c’è da fare una battuta la fa ,ma, come tutti, appena bisogna fare una cosa diventa subito serio e concentrato. Il rapporto con lui è tranquillo anche in settimana abbiamo scherzato e parlato diverse volte. Con lui il dialogo non manca mai”.

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi