Il Cigno di Treia è pronto a tornare: “Donadel ha portato entusiasmo”

SERIE C – Melchiorri carica la sua Ancona verso il derby contro la Recanatese

L’infortunio al braccio, rimediato un mese fa contro il Cesena, è ormai alle spalle. Nel nuovo modulo disegnato da Donadel, che prevede due trequartisti alle spalle dell’unica punta di ruolo, non è partito titolare contro il Rimini perché la scelta del riferimento offensivo è caduta su Spagnoli, ma la squalifica dell’attaccante biancorosso più prolifico gli restituirà la maglia da titolare nel derby di domenica (ore 14.30) contro la Recanatese.

È pronto a tornare al gol smarrito dall’11 marzo Federico Melchiorri che ha commentato così l’avvento del nuovo allenatore. “Donadel ha portato entusiasmo e aria fresca in un momento negativo. Con il mister mi trovo bene, visto che è apparso subito molto aperto al dialogo. La vittoria con il Rimini ha aiutato, ma non dobbiamo commettere l’errore di rilassarci”. Al Tubaldi tornerà a giocare da punta centrale dopo essere stato sacrificato in alcune occasioni da Colavitto sulla fascia. “Partire al centro mi entusiasma di più. Nella mia carriera sono stato utilizzato poco come attaccante esterno, ma per caratteristiche ero più adattabile di Spagnoli. I risultati non sono stati all’altezza, ma è inutile guardare indietro”.

Protagonista di 5 gol nelle prime 4 gare dall’arrivo nel mercato di gennaio, Melchiorri ha graffiato una sola volta negli ultimi due mesi. Adesso è pronto a trascinare nei playoff l’Ancona che proverà ad arrivare il più lontano possibile. “Avevo ottime sensazioni al mio arrivo – ha concluso il Cigno di Treia – e le certezze sono aumentate col trascorrere del tempo. L’abbraccio con i compagni a fine partita sabato testimonia la forza del gruppo. Siamo compatti e c’è una grande unione”. Domenica si troverà di fronte la Recanatese che aveva effettuato un sondaggio di lui a gennaio che non sortì effetti essendo la scelta ricaduta sull’Ancona. Serviranno i suoi gol ai dorici per dare continuità al tris sul Rimini e tentare l’assalto al sesto posto, sicuro in caso di exploit, e addirittura al quinto, che diventerebbe realtà nell’ipotesi di pareggio nello scontro diretto Pontedera-Gubbio.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS