Il Caffè Meletti riapre i battenti: ecco le novità dopo il lockdown

(Foto Ansa)

Di Felice: “Inizia una nuova fase storica”

Il Caffè Meletti di Ascoli Piceno ha riaperto i battenti all’insegna dell’innovazione tecnologica sotto forma di una App. Terminato il lockdown, anche per uno dei più noti caffè storici italiani, inaugurato nel 1907 e considerato un perfetto esempio di stile liberty, le norme dovute all’emergenza Covid 19 hanno imposto modifiche agli spazi interni ed esterni.

Immutati gli arredi d’epoca e i tavolini dove si sono seduti, tra gli altri, Mascagni, Hemingway, Guttuso, Sartre, Pietro Germi e Dustin Hoffman, il caffè dell’anisetta Meletti è stato riorganizzato: “Inizia una nuova fase storica – spiega l’amministratore Valter Di Felice -. Il caffè è aperto, non il ristorante, con servizio al banco e al tavolo rispettando il distanziamento, sanificazione, personale in guanti e mascherina, accessi diversi”.

La novità maggiore è l’App, scaricabile sul proprio smartphone, per “consultare il menù, comporre il proprio ordine e trasmetterlo, per essere poi serviti al tavolo. Ma si può anche ordinare a voce al cameriere”.

(Ansa)

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia